COME SCEGLIERE I SEGNI NEL COMPILARE UNA BOLLETTA? ECCO QUALCHE DRITTA…

Finora ho parlato di alcuni metodi di gestione del capitale e ne parleremo ancora tanto…
È ora opportuno dare qualche dritta su come si scelgono i segni nella costruzione di una giocata. Ovviamente, sono tante le variabili che alla fine fanno propendere per un pronostico rispetto ad un altro: i precedenti, eventuali infortuni o squalificati, il fondamentale stato di forma, rendimento casalingo o esterno, ecc.
Qui proverò in maniera molto frugale a dare delle primissime indicazioni su come scegliere i segni 1 o 2, gli OVER e i GOL/NoGOL.
 
METODO 1 (O 2)
È un metodo tanto semplice quanto efficace, soprattutto se si sanno leggere altre variabili come i drop di quota e l’effettivo valore delle squadre in gioco. Il metodo è basato sullo stato di forma delle due squadre che si affrontano, ovvero sulla classifica parziale relativa alle ultime cinque partite disputate dalle due compagini. Si osservano i punti fatti nel periodo preso in esame, le ultime cinque partite appunto, e si scommette sulla vittoria interna (o sulla vittoria esterna) quando la differenza di punti tra le squadre è superiore a tre. Suggerisco sempre di preferire valori favorevoli alle squadre di casa, perché è meno semplice, statistiche alla mano, che la squadra ospite ci dia soddisfazioni. Spesso mi è capitato di perdere bollette con la squadra di casa, nettamente sfavorita, che ha fermato la corsa di autentici squadroni, anche quotati a 1,25…
METODO OVER OTTANTA
È una metodologia che applico spesso quando voglio giocare l’over 2,5.
Il metodo è basato su una semplice somma di gol fatti e subiti dalle due squadre che si affrontano nelle ultime quindici giornate disputate in campionato. Se la somma è superiore a ottanta è molto probabile che in quella partita ci saranno più di 2 gol, quindi l’over 2,5.
Facciamo un esempio pratico:

In questo schema tratto dalla fondamentale App Diretta.it, il Copenhagen nelle ultime 15 gare ha realizzato e subito complessivamente 55 gol. Il Brondby 41. La somma di 96 gol tra reti fatte e subite di queste due squadre fa pensare che in questo match ci saranno più di 2 gol.

METODO GOL

Supponiamo di avere una squadra X che gioca in casa e una squadra Y rivale che è quella ospite. Per la squadra X dobbiamo prendere in considerazione i gol fatti tra le mura amiche e li dobbiamo dividere per il numero di partite che ha disputato in casa.

Stessa operazione per la squadra Y e prendere in considerazione i gol fatti in trasferta e dividerli per il numero di match disputati fuori.

A questo punto avremmo ottenuto due risultati. Chiamiamo A il risultato ottenuto con la squadra X e chiamiamo B il risultato ottenuto con la squadra Y. Facciamo la somma di A + B e dividiamo il risultato per 2. Se il coefficiente ottenuto da questa elementare operazione sarà un numero maggiore di 1,5 il nostro pronostico potrà propendere per il ‘GOL’.

Commenti