Gli interventi di Paolo Bargiggia a “Il Sogno Nel Cuore”

Bargiggia a Il Sogno Nel Cuore” su 1 Station Radio: “Milan regina degli acquisti, Inter mercato creativo. La Lazio si muove su low cost, Roma su Matias Vina

Il Milan, per soldi investiti, 60 milioni di euro, e operazioni, è la regina di questo mercato per il momento. Se realmente si sono rinforzati, peròè un punto interrogativo. Hanno perso il portiere più forte del mondo, Donnarumma, per Maignan, e Calhanoglu – queste le parole di Paolo Bargiggia, giornalista esperto di calciomercato, nella sua rubrica Parola di Bargiggia” durante Il Sogno Nel Cuore, trasmissione condotta da Luca Cerchione, Pasquale Cassese, Mattia Fele, in onda ogni lunedì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -. Brahim Diaz? Lo chiudono per circa 3 milioni da spalmare in due anni di prestito e hanno definito anche loperazione per Ballo-Touré. La 10 a Brahim? Non so, nei loro piani non partirà titolare. Loro stanno cercando un trequartista e devono ancora convincere e definire il Manchester United per il prestito di Dalot, il quale spinge per tornare in rossonero. Interessa il centrocampista Nikola Vlasic, per il quale il CSKA Mosca chiede 30 milioni di euro e i rossoneri hanno unintesa nonostante la concorrenza dello Zenit. Il Milan si sta avvicinando anche a Kaio Jorge. Il Santos non può permettersi di perderlo al titolo gratuito. Per 3-4 milioni possono accettare. Il Napoli lo avevo escluso per il giocatore, è stato il primo club piombatosi sullattaccante, ma le scelte di Adl non permettono di spostare uno spillo. Inter? In questo mercato creativo misureremo il vero valore di un dirigente come Marotta, considerato uno dei migliori in Italia. Se rinnoveranno Lautaro sarà già un trionfo, non c’è priorità per il vice Lukaku. Idea Caicedo complicato per via di Lotito. Con Bellerin hanno un accordo ma lArsenal non vuole aprire al prestito con diritto. Se lInter potrà, prenderanno Bellerin e Nandez. Questultimo ha una clausola di 36 milioni di euro, ma nella trattativa possono essere inseriti Nainggolan e Agoumé. Lotito ha preso giocatori low cost, Hysaj svincolato e Anderson praticamente gratis. Sarri dovrà accontentarsi. Se volessero fare un mercato importante e accontentare Maurizio, andrebbero dal Napoli e prenderebbero Insigne a 30 milioni di euro. La Roma ha preso il portiere e a breve potrebbero prendere il sostituto di Spinazzola, Matias Vina del Palmeiras. Dzeko potrebbe restare, Mourinho gli sta dando fiducia e la fascia da capitano. LAtalanta ha preso Musso. Sperano  di chiudere Gollini con il Tottenham. Koopmeiners? Si sono informati sul giocatore ma al momento non c’è trattativa perché devono prima far uscire centrocampisti. Lalternativa potrebbe essere Pobega, su di lui interessa confermato. Lammers e Piccoli hanno mercato, stanno facendo valutazioni tecniche per capire dove mandarli per valorizzarli. Ad oggi non si apre Koopmeiners-Napoli.

Juventus, Bargiggia a Il Sogno Nel Cuore” su 1 Station Radio: “Al Barcellona non interessa Ramsey, ma Pjanic potrebbe ritornare. Arthur non ha mercato, Locatelli si complica

Locatelli? Hanno un accordo, ma non hanno ancora chiuso. La Juventus sta facendo ancora i conti con il bilancio e lobbligo di riscatto non se la sente ancora di inserirlo in quello prossimo – queste le parole di Paolo Bargiggia, giornalista esperto di calciomercato, nella sua rubrica Parola di Bargiggia” durante Il Sogno Nel Cuore, trasmissione condotta da Luca Cerchione, Pasquale Cassese, Mattia Fele, in onda ogni lunedì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -. Cristiano Ronaldo? La certezza che la frase sui social riguardi il mercato non c’è. Se non cambiano le cose, si ritroverà in ritiro il 25 luglio, come da parola con la società. La pista Psg e scambio con Icardi potrebbe essere ancora aperta se i parigini riuscissero a cedere Mbappé al Real. Altrimenti, se la squadra francese pensassero di perdere lattaccante a parametro zero, della pista Cr7-Psg se ne potrebbe parlare il prossimo anno. Arthur? Resterà fuori tre mesi. Se prima faceva fatica a rientrare nei piani, però, adesso è tutto da vedere. È un coltello puntato alla gola della Juventus, il giocatore non ha mercato e lo hanno messo a bilancio per 65 milioni di euro nella trattativa con Pjanic e non possono venderlo a meno. Credo lo terranno e si vedrà. Ipotesi scambio Pjanic-Ramsey? Il Barcellona non è interessato a questultimo. Da seguire il ritorno del bosniaco se la trattativa si impostasse su prestito con parte dello stipendio pagata dagli spagnoli.

De Laurentiis, Bargiggia a Il Sogno Nel Cuore” su 1 Station Radio: Anacronistico, poco credibile e ridicolo in alcune scelte. Per il terzino si arriverà a fine mercato, su Insigne…”

Fino all’ultimo il Napoli cercherà di prendere in prestito Emerson Palmieri. Il ragazzo non rientra più nei piani del Chelsea e quindi i Blues potrebbero pensare di darlo in prestito se non dovessero arrivare offerte. Operazione alla Bakayoko, inserendo un diritto o un obbligo di riscatto. Affare degli ultimi giorni di mercato perché si spera che non arrivino offerte. In tal caso il Napoli non potrebbe pareggiarle, e la società azzurra virerebbe su Parisi dell’Empoli dati gli ottimi rapporti tra De Laurentiis e Corsi. – queste le parole di Paolo Bargiggia, giornalista esperto di calciomercato, nella sua rubrica Parola di Bargiggia” durante Il Sogno Nel Cuore, trasmissione condotta da Luca Cerchione, Pasquale Cassese, Mattia Fele, in onda ogni lunedì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -.LEuropeo ha insegnato che è lallenatore a dare unimpronta di gioco e sicurezza alla squadra, ed è questo che ha fatto la differenza. Conterà molto lapporto di Spalletti, la rosa comunque è ottima. Il Napoli non ha leader caratteriali come un Bonucci, ma sicuramente leader tecnici come il capitano Lorenzo Insigne. Adl? Anacronistico e poco credibile. Non è modernismo il silenzio stampa. Nello sport americano, ad esempio, sono obbligati a parlare. Il danno diretto alla società, in realtàè relativo o nullo, perché a rispondere delleventuale ammenda ai media, quando viene violato laccordo, è la Lega. Negli Usa ci sono delle penali pesantissime, dovrebbero inserirle anche in Italia. Ritiro Napoli con kit vecchi? Lautoproduzione delle maglie ricalca il modo di gestire i diritti dimmagine. Hanno toppato perché sarebbe stato meglio presentarsi in ritiro con le nuove maglie. Farlo con quelle vecchie, mi sembra criticabile. Diritti Tv invenduti per la prima amichevole stagionale? Un po’ è colpa del Covid, ma la forbice tra i grandi club ed i piccoli imprenditori si sta allargando sempre di più costringendo questi ultimi a prendere scelte ridicole come quella di provare a vendere in pay-per view unamichevole oppure far pagare 22 euro il biglietto della stessa. Con gli 8.000 euro incassati ieri quali problemi avrà potuto risolvere Adl? Nessuno! Il presidente azzurro è stato bravo nel primo decennio, ma negli ultimi anni sta perdendo credibilità. Rinnovo Insigne? Il dibattito andrò avanti fin quando non arriverà in ritiro a Castel di Sangro. A differenza di altre trattative, il presidente azzurro è uscito allo scoprendo dicendo che se Lorenzo vorrò restare dovrà abbassarsi lingaggi. Quando discuteranno, la società gli proporrà non più di 3 milioni, 3 milioni e mezzo per 4-5 anni. Se non dovesse accettare, il Napoli lo porterebbe a scadenza di contratto o altrimenti verrebbe venduto se dovessero arrivare offerte importanti.

Commenti