Pasquale Foggia (DS Benevento): “Stasera sarà partita vera! Spalletti acquisto più importante del Napoli, Caserta mi ricorda De Zerbi”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pasquale Foggia, DS del Benevento.

“Retrocessione? La rabbia non passa, ci vorrà del tempo ma ormai siamo proiettati già al campionato di questa stagione. Parma? Su un calcio d’angolo nostro abbiamo fatto una scelta sbagliata di lettura e abbiamo preso gol ma fa parte di un percorso, resta una grande prestazione contro una squadra fuori categoria.
Napoli-Benevento? Amichevole nata dai buoni rapporti tra le due società, sarà partita vera e faremo giocare chi ha bisogno di minutaggio. Abbiamo 4 Nazionali fuori quindi tanti titolari giocheranno anche stasera. Spalletti? Allenatore che ha sempre dato un’impronta importante alle sue squadre con un gioco molto propositivo, per me è stato l’acquisto più importante del Napoli. Sicuramente ci sarà una squadra sperimentale contro di noi ma hanno in rosa giocatori importantissimi come Lozano, Politano, Petagna e Juan Jesus, un lusso per la Serie A. Anche noi abbiamo giocatori di lusso per la Serie B, la squadra è forte e i giocatori hanno fatto una carriera quasi tutta in Serie A.
Caserta? Allenatore moderno, con concetti molto propositivi e in tante cose mi ricorda De Zerbi. Ha un pregio: è molto diretto nei rapporti. Quando un giocatore si accorge di avere di fronte un allenatore che – anche sbagliando – dice sempre quello che pensa crede sia un grande vantaggio. Mercato con il Napoli quest’estate? No, in questo mercato non c’erano i presupposti su calciatori che potessero fare al caso nostro ma i rapporti sono ottimi e non mancherà occasioni per sederci e parlare.
Con Spalletti ho giocato tanti derby contro, osso duro. Credo che quest’anno il Napoli si divertirà perché ha un allenatore forte, caratteriale. Sono sicuro che farà un grandissimo lavoro. De Laurentiis e Vigorito allo stadio? Il nostro ci sarà sicuro”.

Commenti