NAPOLI – Osimhen in campo col Venezia con una nuova maschera meno invasiva e dotata di una migliore visuale

Il dottor Giampaolo Tartaro, chirurgo-plastico,  su richiesta dell’attaccante azzurro Victor Osimhen,  ha realizzato una nuova maschera di protezione, dotata di una visuale migliore rispetto alla precedente, che il nigeriano indosserà, domenica contro i lagunari, allo stadio Penzo di Venezia, alla ripresa del campionato, dopo la sosta per lo stage della nazionale italiana voluto da Roberto Mancini, in vista delle gare play off mondiali di marzo. Il dottore, con il supporto dell’Ortopedia Ruggiero, ha, quindi elaborato e poi costruito una protezione più  leggera e molto più comoda per il suo assistito, da lui operato dopo l’infortunio patito a San Siro contro l’Inter nel novembre scorso. Il bomber africano ha ricevuto, ieri, con piena soddisfazione, questa maschera meno invasiva, consegnatagli dal Professor Raffaele Canonico, ricordiamo, il responsabile dello staff sanitario della SSC Napoli. Quest’ultima consentirà ad Osimhen di tornare a sgomitare senza paura,  contro i difensori  avversari per lottare su tutti i palloni e magari realizzare  tante reti  per il  Napoli, a cominciare, come ogni tifoso napoletano si augura,  dalla prossima sfida contro la formazione veneta.

Commenti