Benevento, il tecnico Caserta analizza la gara: “Un punto da leggere positivamente”

Ecco come Caserta analizza il sofferto pareggio casalingo ottenuto contro la Cremonese:

Quando ti accorgi che certe gare non riesci a vincerle e rischi di perderle, devi saperti accontentare anche di un pareggio. È un punto che va giudicato positivamente, che allunga la striscia positiva. Eravamo partiti anche bene e di fronte avevamo una squadra che merita il primo posto. Non subire subito il gol del pari sarebbe stato importante. La stanchezza ha influito sul rendimento, specialmente quando si sbagliano diversi passaggi è un segnale indicativo. Si sta giocando ogni tre giorni e sono contento di quello che ho visto. Fare di più non era possibile.

Negli ultimi quindici minuti ci siamo anche allungati perché volevamo cercare di vincerla. Il 4-4-2 è un sistema di gioco sul quale bisogna lavorare per trovare gli equilibri giusti. Con Forte e Lapadula ho cercato di mettere in difficoltà gli avversari. Abbiamo anche creato qualcosa di buono. Adesso dobbiamo recuperare energie in vista della difficile trasferta di Cosenza. Barba ha avuto un problema alla caviglia e spero non sia nulla di grave”.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.