Max Esposito: “Napoli-Milan, è giusto sognare: mi aspetto molto da Zielinski”

Massimiliano Esposito, ex attaccante del Napoli, attualmente allenatore, ha rilasciato un’intervista a “NapoliMagazine.Com”: “La vittoria del Napoli, contro la Lazio, è stata una bella iniezione di fiducia in vista del big match al Maradona contro il Milan. Il gol di Fabian Ruiz, praticamente allo scadere, è stato stupendo. Bravo anche Insigne a dargli l’assist al momento giusto. Il capitano, oltre a quest’assist e al bel gol segnato in precedenza, sta dando dimostrazione di forza e serietà. Spalletti fa bene ad impiegarli entrambi e a fidarsi delle sue sensazioni. Brutta atmosfera attorno al Napoli? Non credo, c’e’ come sempre grande amore, che porta spesso a fare delle critiche, a volte, anche esagerate per certi versi. Il rientro di Lobotka puo’ essere importante, lo slovacco prima dell’infortunio era riuscito ad imporsi per qualita’ e quantita’ a centrocampo. Anche gli eventuali rientri a gara in corso di Lozano e Anguissa potrebbero assicurare piu’ scelte al tecnico, che credo sia orientato a confermare gli uomini che hanno espugnato l’Olimpico. Osimhen? Ha una grande voglia di dimostrare, si vede in campo, al di la’ delle ripartenze a campo aperto. A Napoli siamo scaramantici e non pronunciamo la parola scudetto. Va ricordato anche che l’Inter deve pur sempre recuperare una gara col Bologna. Credo che sia giusto non caricare di troppe responsabilita’ la squadra, ma di vivere alla giornata, un turno alla volta, considerando che ora sara’ possibile lavorare serenamente non essendoci altri impegni in calendario al di fuori del campionato. Napoli-Milan riporta alla mente le sfide degli anni ’80, sara’ bello rivivere un’atmosfera del genere. Mi aspetto tanto da Zielinski, perche’ ha le qualita’ per inventarsi la giocata giusta in qualsiasi momento”.

Commenti