Verso Verona – Napoli – Spalletti, al Berntegodi, stadio sempre ostico, medita di cambiare modulo

Archiviata cn tanta amarezza la sconfitta interna con i rossoneri, il Napoli prepara, in quel di Castel Volturno,  la difficile trasferta di Verona, contro i gialloblù di Tudor, valida per il 29esimo turno di massima serie. Per questa patita del Bentegodi, uno stadio quasi sempre ostico ai colori partenopei, Luciano Spalletti medita di cambiare il modulo tattico. Il Napoli ha bisogno di riscattarsi subito, onde non mettere a rischio,  non solo la corsa scudetto ma anche la posizione Champions. L’attaccante nigeriano, che si danna l’anima in ogni partita , è sempre solo lì  in avanti ed avrebbe bisogno di un partner a supporto per dialogare. Pertanto il tecnico toscano, senza fare rivoluzioni con un cambio drastico, sta pensando di tornare al 4/3/3, modulo che darebbe  la giusta copertura in fase passiva e contemporaneamente, non affaticherebbe più di tanto i due esterni d’attacco, obbligati a tornare spesso in difesa, come succede  nel 4-2-3-1 canonico, fin qui adottato. In poche parole il mister sta studiando delle nuove soluzioni  tattiche al fine di consentire alla squadra di cercare più facilmente la rete quando è in attacco. Infatti, ultimamente, il vero problema dei ragazzi di Spalletti è proprio il poco feeling con il gol. 

Commenti