ANTEPRIMA PARTITA TORINO vs NAPOLI – Partenopei a difesa del terzo posto

Vigilia di Torino – Napoli, anticipo di domani alle 15 allo Stadio Olimpico Grande Torino, valido per il terzultimo turno di serie A. Per gli azzurri l’obiettivo è quello di mantenere fino al termine del campionato il terzo posto, insidiato dai bianconeri di Allegri, distanti un solo punto. Contro i granata di Juric altra gara molto delicata e piena di insidie da prendere con le molle pur se la formazione di casa non ha alcun assillo di classifica. Stando al gioco molto aperto delle due compagini, si preannuncia una partita assai spettacolare in cui non è difficile pronosticare diverse reti. Domani Juric confermerà  il consueto 3-4-2- 1 con  in difesa il trio formato da DjidjiBremer e Rodriguez. Non ci sarà lo squalificato Lukic, che verrà rimpiazzato dal rientrante Mandragora, con Pobega al suo fianco  Sulle corsie laterali  Singo e Vojvoda mentre Praet e Brekalo spazieranno dietro all’unico attaccante, ovvero Belotti. In casa Napoli Spalletti non cambierà il suo credo schierando ancora il 4/2/3/1, con in porta  Ospina, davanti al quale agiranno Rrahmani e Koulibaly, mentre sulle fasce esterne di difesa, Di Lorenzo e Mario Rui.  Nella zona mediana ci sarà certamente Anguissa: l’altra maglia se la contenderanno Fabian Ruiz e Lobotka, pronto al rientro. In avanti confermati  LozanoMertens  e Insigne, alle spalle di Osimhen.  Pertanto, ecco le possibili formazioni:

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Mandragora, Pobega, Vojvoda; Praet, Brekalo; Belotti. All. Juric

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Ruiz, Anguissa; Lozano, Mertens, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

Passiamo adesso ai numeri e alle statistiche di questa gara: Torino e Napoli si sono affrontate in massima serie, in B e in Coppa Italia  ben 135 volte. Il bilancio complessivo vede gli azzurri in vantaggio per 51 successi contro 44 dei granata, 60 i risultati nulli.  Viceversa, Il parziale delle 68 gare giocate in Piemonte sorride ai padroni di casa con 25 vittorie a fronte delle 19 degli ospiti, infine 24 i pareggi. Per la cronaca Il Toro non vince contro il Napoli, davanti al proprio pubblico, dal 1′ marzo del 2015 allorquando si impose per 1 a 0.  Nella passata stagione, il Napoli, all’epoca guidato da Rino Gattuso, espugnò lo stadio torinese per 2-0, mentre nel match di andata a Fuorigrotta, successo di misura della squadra di Spalletti.

Commenti