Strega inesistente, perde anche con la Spal: Finotto ringrazia due volte

Benevento – Spal chiude il regolare campionato di serie B. Gara che non ha nulla da dire per gli uomini di Venturato che hanno raggiunto l’obiettivo salvezza. Discorso diverso per il Benevento. La Strega, infatti, anche grazie ad una combinazione di altri risultati, con una vittoria potrebbe raggiungere una posizione di classifica che potrebbe evitargli il turno preliminare dei playoff.

Fabio Caserta fa un po’ di rotazione e lancia in campo Lapadula dal primo minuto supportato da Tello e Insigne. Mediana con Petriccione, Viviani e Acampora. A protezione di Paleari, Elia, Barba, Pastina e Foulon. Gli estensi rispondono con Mancosu dietro le punte Lath e Finotto. Linea mediana con Pinato, Mora ed Esposito. In difesa Dickmann, Vicari, Capradossi e Celia. In porta Thiam.

Arbitra il signor Antonio Giua della sezione di Ostia

La gara

Spal che parte bene e scheggia la traversa con una conclusione di Finotto al 10’. Prova a rispondere il Benevento con un tiro dalla distanza di Foulon al 18’,  che chiama Thiam alla deviazione in angolo. Vicino al gol la Spal: al 20’ Dickmann serve Finotto che colpisce il pallone di testa ma è prontissimo Paleari che evita la capitolazione. Solo Spal: al 21’ è il palo a fermare un colpo di testa di Latte Lath da dentro l’area piccola. Sfortunata la Spal: al 41’ la conclusione dal limite dell’area di Esposito scheggia il palo e Paleari può tirare un sospiro di sollievo. E’ un Benevento inconsistente e la Spal passa meritatamente in vantaggio al 45’: sugli sviluppi di un angolo Finotto non ha problemi a mettere comodamente in rete il pallone in maniera indisturbata. 

A inizio ripresa Lapadula ristabilisce la parità: al 47’ Tello approfitta di un errore di Capradossi e serve Lapadula che vince un rimpallo e trafigge Thiam. Dura poco la gioia del Benevento: al 51’ Lath dà il pallone a Pinato che serve il Finotto che deve soltanto depositare il pallone in rete. Ancora un pericolo per la Strega: Lath entra in area e conclude impegnando Paleari al 55’. Al 64′ il portiere della Spal sbaglia il controllo e per poco non consente a Farias (subentrato a Petriccione) di pareggiare. Successivamente è la difesa che sbroglia prima su Insigne e ancora su Farias.

Al 71’ altro difettoso controllo di Thiam e ne approfitta Tello che serve Farias ma il portiere è reattivo e non si fa sorprendere. Sfiora il pari Lapadula all’82’. Sugli sviluppi di un corner l’attaccante non trova per poco la deviazione vincente. L’arbitro concede quattro minuti di recupero ma il risultato non cambia. Al Vigorito passa la Spal e la Strega giocherà il turno preliminare dei playoff contro l’Ascoli.

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.