Gli interventi di Guglielmo Buccheri, Antonio Corbo e Carlo Laudisa a Radio Marte

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Guglielmo Buccheri, giornalista
“Il Napoli ha perso una grande occasione. Il Milan non ha la qualità tecnica del Napoli, l’Inter forse si, ma da simpatizzante del Napoli, mi ero quasi convinto che potesse essere l’anno buono. Il Milan ha vissuto con grande serenità questa fase della stagione, forse il modo di Pioli di comunicare nelle battute decisive ha fatto la differenza. L’Inter ha pagato il fatto di non saper incidere nei momenti complicati mentre non ho apprezzato le frasi di Spalletti. A Torino c’è il caso Belotti, credo che andrà via e devo dire che a Napoli lo vedrei bene, se andasse via Osimhen. Se n’è parlato anche a gennaio, quando il nigeriano si fece male”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Antonio Corbo, giornalista
“A Napoli c’è un’anomalia perche tutte le decisioni vengono prese in base alla comvenienza. Una società normale, di intelligenza media ,si pone il problema Osimhen: mi serve o meno? Qual è il progetto per il prossimo campionato? E fino a che punto Osimhen può aiutarmi a raggiungere l’obiettivo? Le decisioni invece, a Napoli vengono prese in rapporto alle offerte e se arriva quella giusta, De Laurentiis vende pure la cucina di casa sua e questo non è il metodo che serve per vincere. I tifosi vogliono capire qual è il programma del Napoli, se è ambizioso e non vuol vedere Osimhen, è un modo anche per alzare il prezzo. La Filmauro ha già comunicato al sindaco di Bari che se non si riuscirà ad abrogare la norma sulla multiproprietà tra Napoli e Bari preferirà cedere il Bari. De Laurentiis non regala nulla a nessuno e darà il Napoli solo a chi potrà comprarlo alle cifre che ritiene congrue. Il 10 dicembre, De Laurentiis disse che Spalletti era il migliore allenatore mai avuto, ma poi non lo ha mai ripetuto, anzi non è mai stato tenero bei suoi confronti. I rapporti tra i due sono formalmente corretto, Spalletti non andrà via perché non ha altre offerte e il Napoli non pagherà due allenatori per cui non ci sono dubbi sulla sua permanenza”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Carlo Laudisa, giornalista
“Osimhen? Se arriva un’offerta allettante, bisogna mettersi nei panni della società che ha a che fare con il giocatore è che magari vuole andar via. Andando a ritroso nel mercato, ci sono stati almeno 2 anni in cui De Laurentiis avrebbe preferito vendere calciatori che poi sono rimasti e il prossimo mercato sarà figlio di rinunce e lussi che si è permesso nelle stagioni precedenti quando ha confermato tutti cercando lo scudetto. Il Napoli dovrà abbassare i costi e quindi risparmiare negli stipendi e questo comporterà delle cessioni e Osimhen è il calciatore più appetito. Zielinski e Fabian Ruiz sono per quanto importati, ma non tra gli obiettivi dei grandi club europei”.

Commenti