Nations League – Questa sera, a Cesena, l’Italia, contro l’Ungheria per risolvere il problema dell’attacco

Seconda partita del girone di Nations League, questa sera, al Manuzzi di Cesena, per la giovane Italia, nuovo ciclo, coniata dal commissario tecnico Mancini. Dopo il pari con la Germania, gli azzurri, contro l’Ungheria vanno alla ricerca del primo successo, nella speranza di risolvere il problema del gol. Contro la formazione magiara del suo ex compagno della Sampdoria Marco Rossi, in testa alla classifica del gruppo 3 della serie A della Nations League, grazie all’inaspettato successo sull’Inghilterra, l’obiettivo principale è quello di collaudare la squadra, per comprendere se è all’altezza. Sotto esame, in particolare gli attaccanti, e soprattutto l’ultimo arrivato Gnonto, la rivelazione di Bologna. La sua buona prova con i tedeschi fa ben sperare  Mancini, il quale ha elogiato il giovanissimo calciatore dello Zurigo, decantandone il carattere maturo e la sua straordinaria velocità, qualità essenziale, in un reparto che ne ha pochissima e che, peraltro ha perso il feeling con il gol, causa primaria della nuova eliminazione dal Mondiale che, a novembre partirà in Qatar. L’Ungheria sembra la formazione giusta per fare delle verifiche. Appuntamento, dunque alle 20,45 per testare i progressi della nascente Italia 2 manciniana. 

Commenti