CALCIOMERCATO – Contromossa di De Laurentiis alle proposte della Juve a Koulibaly

Il difensore senegalese azzurro Kalidou Koulibaly, detto il comandante, a Napoli, è un‘istituzione e né Spalletti  né De Laurentiis hanno intenzione di privarsene facilmente. Benchè in scadenza di contratto nel 2024, il centrale arretrato, tra i più forti al mondo, è appetito da diversi club che lo coprirebbero d’oro, tra questi la Juve che gli ha offerto un contratto da 6,5 milioni a stagione. Intanto il presidente ha fatto una contromossa, rilanciando con una proposta di rinnovo da 6 milioni netti per cinque anni, 60 lordi fino al 2027, Insomma rimarrebbe l’ingaggio attuale a dispetto dei tagli programmati. Un’offerta davvero straordinaria, vista la situazione. Del resto, nessuna società italiana o estera si è mai sbilanciata ad accettare le richieste di De Laurentiiis per lasciare andar via il senegalese che non verrebbe ceduto se non arrivasse una cifra minima di 40 milioni di euro. Impensabile che un club possa offrire questi soldi per un giocatore di 31 anni, per giunta in scadenza di contratto a giugno prossimo. Adesso la palla passa al gigante della nazionale del Senegal che dovrà decidere di accettare il rinnovo col Napoli a disputare un ultimo anno, all’ombra del Vesuvio per poi scegliersi la squadra, offrendosi al miglior offerente, a parametro zero, l’anno prossimo.

Fonte: Corriere dello Sport

Commenti