Gli interventi di Fulvio Giluani, Ida Giugliano e Salvatore Bagni a Radio Marte

A Radio Marte nel corso di “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Fulvio Giuliani, giornalista

“La sensazione che non si possa sempre respingere le offerte indecenti a Koulibaly c’è, ma non solo il Napoli, nessuna squadra potrebbe. Non c’è nulla di preoccupante, non dobbiamo fasciarci la testa, è importante avere gente fredda al comando e De Laurentiis lo è.

E’ stato un anno meraviglioso per il Napoli, poi è mancato quel maledetto pomeriggio di Firenze e se dovessimo fare un bilancio, sarebbe positivo. E anche quest’anno, Juventus a parte, nessuno tiene il passo del Napoli. L’Europa League non può essere snobbata e il Napoli non lo farà. Proverà ad arrivare fino in fondo e da quando esiste, nessuna italiana ha vinto l’Europa League”.

A Radio Marte nel corso di “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuta Ida Giugliano, responsabile marketing Villa D’Angelo

“Ieri sera abbiamo trascorso una bella serata, l’adrenalina è ancora in circolo. Le mogli dei calciatori hanno giocato un ruolo importante nella cena di ieri perchè hanno animato la serata.

Anastasio ha ricevuto consigli da De Laurentiis, poi lui scrive i testi e poi sappiamo che il presidente prende sempre a cuore i giovani talenti. Con Sal da Vinci ha cantato Lorenzo, ci sta che abbia cantato in napoletano. La festa è finita prima della mezzanotte, ma è iniziata comunque presto.

I dolci? C’è stata una sfida tra i babà: quelli napoletani e quelli di Salerno, ma i primi hanno vinto”.

A Radio Marte nel corso di “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Salvatore Bagni

“Christian Oliva ha fisicità, tecnica e garra e avrà un grande futuro. E’ pronto ed ha l’età giusta per fare il grande passo e può crescere vicino ad Hamsik. Quando si valuta un centrocampista, si valutano diversi aspetti: se ha il gioco corto e se ha il gioco lungo e lui è completo su ogni profilo. Oliva è un giocatore da Napoli, mi espongo: può fare bene in azzurro.

E’ inutile nascondersi: Ancelotti non vede Rog e Diawara. Ancelotti è uno che dà spazio a tutti e se c’è qualcuno che gioca poco, è probabile che cambi squadra.

Ci aspettiamo sempre un passo falso della Juve e intanto il Napoli è lì e non molla. La Juve a Bergamo perde qualche punto, ne sono certo e quindi il Napoli non deve mollare”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 749 volte