ANTEPRIMA PARTITA – LAZIO vs NAPOLI, gli uomini di Spalletti cercano il riscatto

Domani sera, all‘Olimpico di Roma, ci sarà l’anticipo di campionato Lazio vs Napoli, big match della quinta giornata di A. I biancazzurri dell’ex Sarri cercheranno di ripetere l’impresa compiuta contro l’Inter, mentre gli azzurri, dopo l’opaca prestazione con il Lecce in cui non è arrivata la vittoria, tenteranno il riscatto nella capitale contro una concorrente diretta per una posizione al vertice della classifica. Un inizio di stagione, quello dei laziali, davvero lusinghiero, infatti, l’undici del tecnico toscano  ha vinto contro Bologna ed Inter e impattato con Torino e Sampdoria, mettendo nel carniere otto punti, proprio come gli avversari napoletani. Per i padroni di casa, domani, sarà il secondo big match stagionale; dopo aver  stravinto il primo, battere anche i partenopei potrebbe dare una svolta al loro torneo e iniettare grande fiducia a tutta la squadra. Anche il Napoli aveva cominciato benissimo, vincendo in maniera netta contro Verona e Monza, poi sono arrivati i due mezzi passi falsi con Fiorentina e Lecce. Diciamo che il pari di Firenze può essere considerato un buon risultato ma l’1 a 1, al Maradona, con i salentini, nettamente inferiori, è stato davvero deludente. Il momento di entusiasmo generale dei calciatori e degli stessi tifosi sembra però già essere terminato, pur se il cammino è ancora lunghissimo e può riservare tante altre soddisfazioni al Napoli che resta una formazione competitiva per ambire alle prime quattro posizioni. Veniamo, ora, alle possibili formazioni; Sarri riproporrà il canonico modulo adottato sulla panchina azzurra, ossia il 4/3/3 schierando gli stessi uomini delle precedenti gare. Spalletti, invece, dopo il flop del turnover, ricorrerà alla vecchia formazione rimettendo al loro posto i vari Mario Rui, Rrahmani, Lobotka , Kvaratskhelia. Quindi, ecco i probabili due schieramenti dell’Olimpico:

 Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Maurizio Sarri

 Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka; Lozano, Zielinski, Kvaratskhelia; Osimhen. All. Luciano Spalletti

Passiamo, come di consueto, alle curiosità ed ai numeri di questo match: complessivamente Lazio e Napoli si sono sfidate tra A, B, Coppa Italia e Divisione Nazionale in 162 occasioni, il cui bilancio vede gli azzurri primeggiare con 62 successi a 49, 51, invece i pareggi. Viceversa considerando le partite giocate a Roma, che sono in totale 66, i biancazzurri conducono per 28 vittorie contro le 19 degli azzurri, lo stesso numero dei risultati nulli. Nella passata stagione gli uomini di Spalletti si imposero all’Olimpico per 2 a 1 nel finale, grazie al gol da fuori area di Fabian Ruiz. C’è da rimarcare, infine, che negli ultimi anni, il Napoli è diventato la bestia nera della formazione laziale, sia in casa che in trasferta. A testimonianza di ciò i numeri impietosi che condannano la seconda compagine capitolina: se contiamo i recenti 15 match  disputati, la Lazio ne ha vinti soltanto 2, pareggiati 1 e persi 12. I tifosi partenopei, quindi, sperano che i loro beniamini  facciano un bel 13, come una volta al totocalcio.

Commenti