Napoli – Contro il Rangers, in Champions, Spalletti pronto a dare spazio a chi ha giocato meno

Nuova notte Champions per il Napoli di Spalletti che alle 21 affronterà per la quinta giornata del raggruppamento A, i Rangers, con l’obiettivo di cogliere il quinto successo di fila nella competizione che significherebbe un vero record che passerebbe alla storia del club partenopeo. Per l’occasione il mister di Certaldo, come ha riferito nella conferenza stampa della vigilia. opterà per diversi cambi in formazione, rispetto al match dell’Olimpico. Si parla di quattro o cinque innesti. Spazio, quindi, a chi ha giocato meno, per cui, dal primo minuto, potrebbe toccare a Ostigard e Mario Rui in difesa al posto di Kim e Olivera. Mentre nella zona mediana del campo, opportunità per  Elmas in luogo del polacco.  In avanti pronti  Raspadori, Politano e Simeone, con Kvaratskhelia, Lozano e Osimhen in panchina, per poi subentrare nella ripresa, qualora ce ne fosse bisogno. Dunque un Napoli rivoluzionato che tuttavia sarà composto non da seconde linee ma da altrettanti titolari. Gli scozzesi, benché ultimi in classifica, naturalmente, non avranno alcuna intenzione di fare da sparring partener, quindi daranno il massimo per non fare un’altra brutta figura come all’andata. I giocatori azzurri, pertanto, sono stati messi in guardia per non credere che si tratti di una gara facile: stasera occorre scendere in campo con la stessa determinazione che si avrebbe incontrando, per esempio il Real Madrid. Infine da non sottovalutare il fatto che vincere ancora significherebbe al 90% mantenere il primo posto in classifica. 

Commenti