ANTEPRIMA PARTITACOPERTINARUBRICHE

ANTEPRIMA PARTITA GENOA vs NAPOLI – Azzurri, al Ferraris, in cerca di rivalsa

Vigilia di campionato per il Napoli di Garcia, che domani sera giocherà l’anticipo con il Genoa, al Ferraris, valido per la quarta giornata di Serie A. Gli azzurri, dopo il brutto k o contro i biancocesti, cercano la rivalsa, mirando al ritorno alla vittoria, per rimettersi in carreggiata tra le prime posizioni della classifica.  Dal canto loro, i rossoblù di Gilardino  tentano il riscatto dopo la sconfitta, contro il Torino,  giunta solo al fotofinish.  A Napoli c’è grande pressione per questa partita, nessuno ha digerito la batosta interna di due settimane fa. Il crollo evidente, nella ripresa, contro la formazione di Sarri ha fatto suonare un campanello d’allarme. I partenopei, partiti col piede giusto, con due successi nelle due giornate iniziali, sono incappati in una inopinata involuzione di tendenza di fronte ad una squadra di un certo livello, non a caso seconda, lo scorso anno. Dunque gli azzurri, per ripartire, non devono  ripetere gli errori commessi nell’ultima gara. Massima concentrazione e voglia di vincere devono essere gli ingredienti necessari per battere il Grifone genoano, che tuttavia sarà arrabbiatissimo per il pari mancato contro i granata.  Il tecnico francese deve ancora scogliere il dubbio sul sostituto dell’infortunato Matteo Politano; in ballottaggio ben tre calciatori: Lindstrom, Elmas e Raspadori. Il favorito pare essere il danese, non fosse altro che per le sue caratteristiche di saper saltare l’uomo, però tutto potrebbe cambiare all’ultimo minuto. Per il resto non dovrebbero esserci sconvolgimenti di sorta riguardo la formazione dei titolarissimi, se non l’ingresso del brasiliano Natan in luogo Di Juan Jesus. L’allenatore dei padroni dovrebbe riconfermare la coppia Malinovskyi-Gudmundsson alle spalle di Retegui, con l’islandese libero di agire  dalla trequarti in su. In difesa davanti al portiere Martinez  Sabelli, Bani, Dragusin, Vasquez, mentre a centrocampo l’ex romanista  Strootman, al fianco di Badelj e Frendrup. Alla luce di queste indicazioni i probabili 22 in campo dovrebbero essere i seguenti:

GENOA (4-3-2-1): Martinez; Sabelli, Bani, Dragusin, Vasquez; Strootman, Badelj, Frendrup; Malinovskyi, Gudmundsson; Retegui. All. Gilardino.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Natan, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Raspadori, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Garcia.

Come di consueto, andiamo a guardare un pò i numeri di questa sfida tra le due ex gemellate; i campani hanno giocato contro il Genoa in 4 competizioni,  per un totale di 123 gare, ottenendo 47 vittorie, 40 pareggi e 36 sconfitte, con  171 gol fatti e 153 gol subiti. L’ultima partita disputata in Liguria tra azzurri e rossoblù risale al 29 agosto del 2021, in quell’occasione il Napoli si impose per 2 a 1.

Commenti