Mazzarri: “Hernanes deve fare di più”. Torna Palacio dal 1′

L’allenatore dell’Inter carica la squadra: “Dimenticare l’1-1 contro il Palermo e tornare a vincere sotto gli occhi di Thohir”, atteso a San Siro per il match contro l’Atalanta. Applausi per Kovacic, mentre il Profeta deve cambiare marcia
Dopo la frenata a Palermo, Walter Mazzarri richiama all’ordine i suoi: il riscatto è fissato per il match contro l’Atalanta. “Dobbiamo fare una grande partita per avere la meglio”, sottolinea l’allenatore dell’Inter, “Siamo all’inizio di un nuovo ciclo. Abbiamo nuovi elementi anche stranieri e il campo ci ha dimostrato che dobbiamo sfidare con la stessa concentrazione tutti gli avversari. Se questo non avviene ci possono mettere in difficoltà. Col Sassuolo abbiamo avuto l’atteggiamento giusto, aggressivo. Ecco è questa la continuità che dobbiamo mostrare sempre”.

Riecco Palacio –
Una bacchettata riguarda Hernanes: “Contro il Palermo non ha giocato male, ma da uno come lui ci aspettiamo di più. Probabilmente non è al top, lo aspettiamo, sono sicuro che dimostrerà il suo valore”. Applausi per Kovacic: “Sapevo sarebbe esploso, è migliorato tatticamente. Scende in campo in un altro modo, non sbaglia i passaggi, ha migliorato il tiro in porta. E ha ancora margine”. Si rivede dal 1′ Palacio: “Sta bene, la caviglia non gli dà più fastidio. Inizierà titolare al posto di uno dei due attaccanti. Farò cambi perchè dobbiamo sempre essere al massimo, e quando si gioca tanto in più gare non si è al top”. Una battuta anche sul rinnovo di Ausilio: “Thohir ha valutato gli uomini che lavoravano e poi ha preso delle decisioni, dando fiducia a delle persone. E’ il modo migliore per iniziare un ciclo”, conclude Mazzarri.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 141 volte