Cds, De Paola sicuro: “Napoli, è ora di cambiare”

Paolo De Paola, direttore del Corriere dello Sport, analizza sul suo blog il momento negativo del Napoli: “Male, molto male il Napoli incapace di superare lo stallo in cui si trova. C’è bisogno di un intervento deciso che può spettare solo al presidente De Laurentiis. Ancora una volta la difesa sotto accusa con Koulibaly croce e delizia del reparto. La squadra è abulica e ha una tenuta psicologica bassissima. Fermarsi dopo il 2 a 0 contro il Palermo è stato l’errore madornale immediatamente pagato con la rimonta dei siciliani giunti sempre con troppa facilità in area napoletana. Con grande umiltà la squadra di Iachini ci ha sempre creduto punendo la superbia degli avversari. Qualcosa si è rotto nella formazione di Benitez. Non ci sembra che si possa continuare con proclami e spiegazioni puerili sui mali che l’affliggono. I giocatori appaiono demotivati e discontinui. Ieri, finalmente si è rivisto un po’ di Hamsik, ma non c’è coesione fra i reparti, né tanto meno il sacro fuoco che dovrebbe accompagnare ogni prestazione. Ciascuno si limita a svolgere un compitino insufficiente per la classifica e buono solo per fare riempire il taccuino del tecnico che sembra poco lucido e sempre meno maestro. Il Napoli avrebbe bisogno di una scossa in panchina, di un tecnico che sappia dare nuove motivazioni ora che la stagione è ancora agli inizi. Al contrario si rischia di andare avanti con alti e bassi che non risolverebbero la situazione.”

Commenti

Questo articolo è stato letto 444 volte