Napoli, Benitez: “Futuro? Ne parleremo tra qualche mese. Sul mercato, Gabbiadini e Strinic…”

Riparte la Serie A. Tutto pronto per il nuovo anno. Anche in casa Napoli, dove si sta preparando la sfida con il Cesena in programma domani alle ore 18. Rafa Benitez apre la consueta conferenza stampa con un ricordo del cantante napoletano Pino Daniele, scomparso qualche ora fa: “Sono addolorato per la sua scomparsa, esprimeva il sentimento ed il cuore che si vede in questa città”. Poi si parla di calcio: “Vogliamo approfittare della carica della Supercoppa e della vittoria sulla Juventus per dare continuità. Per ora pensiamo solo al Cesena, alla Juve penseremo più avanti”.

Mercato e futuro 

Già due nuovi giocatori in maglia azzurra. Il mercato di gennaio cambia volto al Napoli: “L’arrivo diStrinic e Gabbiadini serve per dare maggior equilibrio a questa rosa. Ma sul mercato rimaniamo sempre aperti. L’allenamento del San Paolo? Per sentire il calore dei tifosi dopo la sosta e ripartire sempre tutti insieme. Così sarà più facile vincere. Per ora non voglio distrazioni. Con il presidente abbiamo già deciso che parleremo del futuro tra qualche mese”.

Da Gabbiadini a Rafel

“Con Gabbiadini non abbiamo ancora parlato del ruolo. Ci confronteremo in base alle sue caratteristiche e preferenze. Vincere è sempre difficile. I club con meno fatturato, devono puntare sull’entusiasmo dei tifosi. Napoli è come Liverpool. Sono soddisfatto della prestazione contro la Juventus a Doha. Però anche arrabbiato, vorrei giocassimo sempre così. Per adesso testa solo al Cesena, tra due mesi vedremo dove saremo arrivati in tutte le competizioni per capire su cosa puntare. Un tifoso mi ha detto che quando dico che ci siamo allenati bene, alla fine non vinciamo mai. Perciò dico che si son allenati male”. Una battuta anche sull’eroe della Supercoppa: “Rafael? E’ un portiere di qualità E’ giovane, ha bisogno di lavorare e sentire la fiducia per migliorare”.

gianlucadimarzio.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 827 volte