Inter tra mercato e infortuni: grana Osvaldo, si punta su Diarra o Thiago Motta

MILANO – L’agente di Osvaldo, Jano La Ferla, è sbarcato a Milano. In giornata il procuratore dovrebbe incontrare i vertici dell’Inter per discutere la chiusura del rapporto tra il suo assistito e i nerazzurri. Improbabile che la questione venga risolta nelle prossime ore, l’obiettivo è comunque fare un passo decisivo verso il divorzio.  Dal canto suo, nei giorni scorsi, l’attaccante ha tentato di ricucire il rapporto con il club, che dopo la lite con Mauro Icardi a Torino e il successivo tentativo di aggressione a Roberto Mancini negli spogliatoi, non vuole più in rosa l’italo argentino. Intenzione ribadita più volte dai dirigenti interisti al calciatore. Perché la frattura è profonda e senza possibilità di essere ricomposta.

VIDEO: LE IMMAGINI DI INTER-TORINO

Oggi, con l’arrivo di La Ferla, si passa dalle parole ai fatti. Molto dipende dalle possibili ed eventuali bizze del giocatore e del suo agente. Le vie d’uscita prospettate dai legali interisti sono due e già note: via subito – in una delle squadre che lo hanno richiesto – o causa da parte della società di Erick Thohir con richiesta di risarcimento. La situazione resta delicata, l’Inter spera di definire nei prossimi giorni, perché prima della fine del mercato c’è l’intenzione di concentrarsi sull’arrivo di un centrocampista. I nomi suggeriti dall’allenatore sono uno tra Diarra e Thiago Motta. Il ds Piero Ausilio sta lavorando da tempo sui due possibili nuovi rinforzi. I prossimi giorni saranno decisivi. Più complicato arrivare al terzino (altra richiesta dell’ex City), il granata Darmian costa 20 milioni e com’è noto di denaro nelle casse dell’Inter è poco. Mentre si sta facendo di tutto per avere subito Murillo del Granada.

Inter tra mercato e infortuni: grana Osvaldo, si punta su Diarra o Thiago Motta

D’Ambrosio lascia il campo infortunato contro il Toro

Mancini attende il centrocampista e spera nel difensore, intanto dovrà cercare una soluzione interna per quanto riguarda il terzino sinistro. Obi e Dodò le alternative dopo il ko di Danilo D’Ambrosio e le incertezze legate allo stato fisico di Nagatomo. L’ex Toro starà fuori per circa un mese. Gli esami a cui è stato sottoposto hanno, infatti, evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia sinistra. Stessa sorte per Marco Andreolli.
 

serie A

Inter
Protagonisti:
Fonte: Repubblica

Commenti