Le pagelle de La Gazzetta: Hamsik operaio e architetto, Inler in affanno

Napoli-Udinese Mertens esulta 2MERTENS IL MIGLIORE 7 Segna un gol non facile, fa segnare partecipando al 2° e al 3° e copre più di Gabbiadini. Il giallo che gli fa saltare Palermo non giova alla sua continuità.

RAFAEL 5,5 Gran risposta su Allan, ma che cavolo esce a fare in quel modo su Thereau così defilato?
MAGGIO 6 Prende campo solo se Gabbiadini non gli scopre troppo il fianco.
ALBIOL 6 La cosa migliore è un muro su Fernandes.
BRITOS 5,5 Koulibaly è affaticato, lui intermittente. E sgomma male sul gol di Thereau.
GHOULAM 6 Non fa rimpiangere Strinic, e la sua è la fascia più scoperta.
GARGANO 6 Con Hallberg non servono straordinari. (Jorginho s.v.)
INLER 5 In affanno con Allan, il padrone del centrocampo dell’Udinese: un tempo era lui…
GABBIADINI 6,5 Taglia e segna, anche da centravanti (e sono 9). Ma in fase difensiva latita molto.
CALLEJON 6 Impatto da colpitore ai fianchi, non solo perché prende la punizione del 3-1.
HAMSIK 6,5 Un altro assist, (a Gabbiadini) 12 sponde, ma pure 17 palle perse: operaio oltre che architetto.
DE GUZMAN 6 Fa il suo tranne quando deve segnare: sfiora il 4-1 e poi lo sbaglia, non è una novità.
HIGUAIN 6 La sponda per Mertens-gol è disegnata in onore della madre pittrice, un po’ di stanchezza è fisiologica.
ALL. BENITEZ 6,5 Il turnover post Coppa è un rischio calcolato e poi gestisce bene i cambi che Strama non ha.

La Gazzetta dello Sport

Commenti