NEWS

Del Genio: “Napoli, ballottaggio Gabbiadini-Callejon, in Europa League conterà molto il fattore campo”

paolo del genioPAOLO DEL GENIO, giornalista di Canale 8, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Il fattore campo può contare molto nella doppia sfida con la Dinamo Mosca, soprattutto se il Napoli dovesse chiudere i conti all’andata al San Paolo. Questa è una squadra da rispettare, è terza in campionato e affronterà gli azzurri poco dopo la ripresa del campionato. È chiaro che c’è in ballo questa situazione con la Roma molto particolare per il secondo posto e bisognerà capire quanto inciderà sulla partita con la Juventus la fatica di Rotterdam. Aver passato il turno, però, può aiutare a smaltire le tossine. Comunque, è inutile fare previsioni perché, esperienza insegna, quando tutto sembrava irrimediabilmente chiuso per il secondo posto, si sono riaperti spiragli molto concreti, quindi, come dice Benitez, meglio pensare ad una partita per volta. Credo che a Torino l’allenatore spagnolo cambierà tutta la difesa, portiere compreso, il centrocampo con il ritorno della coppia Gargano-Lopez, mentre in attacco prevedo il ballottaggio Gabbiadini-Callejon, per affiancare Hamsik e De Guzman alle spalle di Higuain. Non dobbiamo dimenticare che subito dopo la giornata di campionato gli azzurri torneranno immediatamente in campo per le semifinali di andata di Coppa Italia contro l’Inter. L’en plein in Europa League non può che farci piacere, a prescindere dai discorsi da tifosi che si possono fare. Migliorare la posizione del ranking significa recuperare punteggio per riconquistare la quarta in Champions e se le squadre inglesi dovessero continuare a perdere terreno, tutto questo potrebbe essere possibile nel breve periodo”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!