Saponara ammette: “Le parole di Sarri mi hanno caricato”

Attraverso Premium Sport, Riccardo Saponara ha commentato il 2-2 contro il Napoli: “Abbiamo offerto un ottimo primo tempo – ha spiegato il calciatore dell’Empoli – di grande intensità. In questo momento è difficile fare bene 90′ per tutta la gara, così facendo il Napoli ha alzato il ritmo. Anche nella ripresa abbiamo fatto bene, abbiamo messo in campo sacrificio e spirito di unione. Questo è un ottimo punto”.

Le parole di Sarri? “Mi hanno fatto piacere, mi hanno caricato ancora di più. Non sono dichiarazioni che destabilizzano, anche io ho parlato bene di lui. È stato uno dei principali artefici della mia crescita”.

Hai seguito Valdifiori anche negli spogliatoi? “Il mio compito è quello di oscurare il regista avversario, che sia Mirko o una altro. Lui e Sarri lo sapevano”.

Cosa è successo al Milan? “Tanti fattori non hanno funzionato, sono il primo responsabile del mio fallimento. Ma sfrutterò la mia nuova occasione a Empoli. L’esperienza non è stata come me l’aspettavo, mi ha insegnato tanto. Ho creato un bagaglio tecnico e caratteriale che porterò con me in futuro”.

Cosa ti manca per esplodere? “Dal punto di vista tecnico, un calciatore può sempre migliorare. Anche l’aspetto caratteriale può incidere, io sono rimasto sempre il ragazzo che ero a 16 anni. Questo mi ha aiutato durante il mio percorso”.

tmw

Commenti

Questo articolo è stato letto 566 volte