Napoli, da domani si torna in gruppo. Insigne ci sarà contro la Fiorentina

NAPOLI-RITIRO-TERZOGIORNO-INSIGNE-FOTOCUOMO

Di corsa verso la Fiorentina, Insigne riprende domani gli allenamenti in gruppo e comincia a forzare dopo il problema al ginocchio destro che lo ha costretto a saltare gli impegni con l’Italia di Conte e a rientrare a Castelvolturno dopo il primo giorno di allenamento a Coverciano. Troppo importante la sua presenza contro i viola di Sousa, l’uomo decisivo del Napoli in questo momento insieme a Higuain, quello che ha trascinato gli azzurri nel trionfo al Meazza contro il Milan con una doppietta storica. Il napoletano ha ripreso sabato confidenza con il pallone, lavoro in palestra e fisioterapia nella scorsa settimana: da domani comincia la preparazione più intensa per il match del San Paolo contro la Fiorentina capolista reduce da cinque vittorie consecutive. L’intenzione di Sarri è quella di riproporre la stessa squadra del Mezza contro il Milan, che poi è la stessa schierata contro la Juve. Già, perchè in campionato il tecnico toscano sta dando continuità a una formazione base e i cambi finora li ha riservati nei match di Europa League, soprattutto nella seconda partita, quella giocata e vinta a Varsavia contro il Legia. Una decisione definitiva però verrà presa solo a fine settimana e cioè dopo che il tecnico toscano avrà valutato le condizioni dei vari azzurri impegnati in questi giorni nei match con le nazionali nei match di qualificazioni europee e nelle amichevoli. Una verifica dal punto di vista atletico per poter valutare la tenuta fisica dei giocatori impiegati in questi giorni in campo internazionale. Grande cura anche alle palle inattive, oltre che allo studio dell’avversario, situazioni alle quale Sarri dà sempre una grande importanza. Due giorni di break da domani si riprende la preparazione a Castelvolturno finalizzata alla partita di domenica. Si rafforzeranno i concetti sulla fase difensiva dopo i miglioramenti delle ultime settimane con gli azzurri che hanno subito un solo gol nelle ultime sei gare tra campionato ed Europa League, quello realizzato dal francese Lemina con la Juve al San Paolo.

Fonte: Il Mattino

Commenti

Questo articolo è stato letto 446 volte