Conte: “Napoli, servono un difensore, due centrocampisti e un sostituto di Callejon”

Napoli-Sampdoria CallejonROBERTO CONTE, ufficio stampa Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: “Voto 8 a Sarri per la comunicazione. Non è ancora da 10 perché qualche errore ancora c’è. Ogni tanto Sarri è attaccato dalla “mazzarrite” e parla dei palloni o di terreni di gioco: a Genova è stato smentito dal grande gioco della Fiorentina contro la Samp. La scelta Sarri è stata molto positiva, ora però è importante gestire il momento. Stiamo giocando il miglior calcio ma non siamo ancora primi e dietro di noi c’è anche la Juve che temo molto. Le dichiarazioni di Evra mi hanno impressionato, ha fatto capire che i bianconeri non mollano mai. Voto 7 a Sarri sulla gestione della rosa. Qualche giocatore è stato spremuto troppo, come Allan. Per il gioco espresso voto 10, per aver sistemato la difesa voto 10 e lode. Oggi lo scudetto si vince anche con un calcio d’angolo: tutto l’entourage napoletano, dai magazzinieri all’allenatore, non deve commettere errori perché si può davvero lottare per il titolo. Mercato? Gli auspici vengono sempre traditi ma la speranza è l’ultima a morire. Servono un difensore, due centrocampisti e un sostituto di Callejon. Per lo scudetto temo Roma e Juve ma non Inter e Fiorentina, due squadre che prima o poi caleranno”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!