Brocchi rilancia il Milan, Bacca stende la Samp a Marassi

SAMPDORIA-MILAN 0-1
70′ Bacca

Il tabellino e le pagelle
Non saranno certamente risolti tutti i problemi del Milan, però se una sterzata doveva esserci è apparsa evidente. Se non nella qualità di un gioco che, comunque, è risultato propositivo, quantomeno sotto l’aspetto del risultato. Il Milan aveva raccolto solo due pareggi nelle ultime cinque partite, è riuscito ad espugnare il campo della Samp che, a sua volta, aveva perso solo una gara nelle ultime sei di campionato. Grazie a questo successo, la squadra di Brocchi allunga su Sassuolo e Lazio, resta a meno sette dalla Fiorentina e vede il futuro un po’ più chiaro.

Come ampiamente anticipato il neo allenatore non ha stravolto la squadra ma ha portato le sue idee: trequartista annunciato (Bonaventura) e coppia d’attacco composta da Bacca e Balotelli. Entrambi si sono mossi molto, Jack è una certezza anche da vertice alto del rombo e la squadra ha dimostrato di poter giocare in spazi corti. Va detto che alla Samp, nel primo tempo, è stato annullato un gol per fuorigioco (Dodò) ma la partita è risultata sempre molto equilibrata e a tratti divertente.

Nella ripresa, complice anche un po’ di stanchezza, lo spettacolo è stato sicuramente migliore. Bacca ha prima fallito una chiara occasione da gol mandando fuori, di rabona, a pochi passi da Viviano, ma poi ha messo dentro il gol che ha deciso la partita. La Samp ha provato, nel finale, a dare fondo a tutte le proprie energie cercando di spingere ma il Milan, con un buon Alex, ha respinto tutti gli assalti doriani.

Per Brocchi la soddisfazione di aver esordito con un successo, viatico necessario per proseguire in quel lavoro di ricostruzione, a partire dalla qualità del gioco, che il presidente Berlusconi ha chiesto al nuovo tecnico che ora potrà affrontare un po’ più serenamente il match di giovedì prossimo, quando a San Siro i rossoneri se la vedranno con il Carpi.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 253 volte