Reja: “Higuain fa la differenza. Hamsik? E’ diventato grande”

Reja commenta la sconfitta della sua Atalanta al San Paolo: «Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, ma abbiamo concretizzato bene. Nel secondo tempo, quando il Napoli ingrana le marce, è difficile da fermare. Poi loro hanno Higuain, che ci ha già fregato all’andata. Hamsik? È diventato grande, si sta prendendo delle grandi soddisfazioni. È molto attaccato a questa società e a questa città. Hamsik è stato portato a Napoli da Marino, un ragazzino di 20 anni che oggi si sta prendendo delle grandi soddisfazioni. Ho detto a De Roon di seguirlo, se non lo prendi con l’anticipo non ci riesci più».

Il futuro di Reja e la stagione dell’Atalanta: «A fine anno parleremo con la società, come ho fatto sempre durante la mia carriera. Ho sempre firmato contratti annuali, bisogna essere in due per trovare un accordo. Ho sentito molti nomi che devono venire a Bergamo, non è molto rispettoso e bisogna stare attenti a mettere in giro certe notizie quando c’è ancora un obiettivo da raggiungere. Potevamo fare di più, questa era una squadra da 50 punti. Poi abbiamo avuto l’infortunio di Pinilla e l’inserimento difficile di Borriello, con una punta il lavoro di una squadra così si esalta. Sono contento di quello che abbiamo fatto, anche alla luce delle 14 partite senza vittorie, però secondo me si poteva fare di più».

Commenti

Questo articolo è stato letto 668 volte