LA PARTITA – Napoli-Frosinone 4-0, azzurri alla fase a gironi della Champions Leauge

Il Napoli batte al San Paolo il Frosinone per 4-0 e termina il campionato al secondo posto, qualidicandosi alla fase a gironi della Champions League.

PRIMO TEMPO

Al 3′ ci provano subito gli azzurri con Ghoulam, che dalla sinistra serve Higuain al centro dell’area, ma il Pipita non arriva sul pallone. Al 4′ ci prova Higuain con una conclusione, ma il pallone termina di poco fuori. Successivamente si rende pericoloso il Frosinone, ma la difesa azzurra si fa trovar pronto. Al 10′ Allan ri ceve il pallone e si invola in area di rigore, il brasiliano tenta il tiro ma il pallone viene deviato da uin avversario e termina di poco fuori. Al 3′ viene espulso per il Frosinone Mirko Gori per proteste. Al 19′ gran coclusione di Insigne da fuori area, il pallone però colpisce la traversa. Alla mezzora di gioco, nel giro di due minuti il Napoli va vicino al gol in ben due occasioni, tra cui un tiro al volo da solo davanti al portiere. Al 37 azzurri vicini al vantaggio con Allan che prova a calciare a porta vuota, ma il pallone viene deviato da Higuain che comunque spedisce il pallone in rete, ma pèer l’arbitro è fuorigioco. Al 40′ conclusione di Hamsik dal limite, ma intercetta Zappino. Al 43′ passa in vantaggio il Napoli con Marek Hamsik che al volo, spedisce il pallone in rete. Dopo due minuti di recupero, termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Al 48′ destro potente di Higuain da fuori area, ma il pallone termina alto. Al 61′ tiro al vol di Hamsik m Zappino respinge un angolo. Al 53′ arriva il raddoppio del Napoli firmato da Gonzalo Higuain, che servito da Allan dalla destra, insacca a porta vuota. Al 58′ tiro a giro di insigne dal limite dell’area, il pallone termina di poco fuori. AL 63′ terzo gol per gli azzurri: ancora una volta Gonzalo Higuain. Al 64′ primo cambio per il Napoli, esce Callejon, entre Mertens. Al 70′ bell’azione da parte del Napoli con Mertens che serve Hamsik, il capitano tenta la conlcusione ma il pallone termina alto. Al 71′ c’è anche il quarto gol del Napoli, ancora una vpòta Gonzalo Higuain che segna con un sforbiciata, con questo gol il Pipita supera Nordhal nella classifica cannonieri della Serie A con 36 reti. Al 76′ secondo cambio per Sarri: esordio con la maglia azzurra per Vasco Regini, al suo posto esce Koulibaly. All’83’ ultimo cambio per gli azzurri: esce Marek Hamsik, entra David Lopez.  Al 90′ termina la gara e al San Paolo risuona l’inno della Champions.

Dall’inviato al San Paolo: Mariano Potena

Commenti