Avellaneda, strada intitolata a Diego Milito

Un Principe è per sempre. Diego Milito ha lasciato un segno indelebile ad Avellaneda, città portuale nella provincia di Buenos Aires che conta poco più di 320mila abitanti. Otto stagioni al Racing (ad inizio e poi a fine carriera) non si dimenticano, ed ecco che a poco più di due mesi dal suo addio al calcio, l’attaccante che ha messo la sua firma nella stagione dell’Inter del Triplete diventa parte integrante della toponomastica locale.

Milito ha ringraziato pubblicamente Avellaneda e tutto il Racing con un post sulla propria pagina Facebook: “Grazie di cuore a tutti per questo regalo e per questo giorno meraviglioso… una grande emozione e un grande onore che non dimenticherò mai”. 

Fonte: Sky

Commenti