Pagelle: Sampdoria, Quagliarella sbaglia. Palermo, Nestorovski sempre freddissimo

Pagelle: Sampdoria, Quagliarella sbaglia. Palermo, Nestorovski sempre freddissimoIlija Nestorovski realizza il momentaneo vantaggio rosanero (lapresse) SAMPDORIA

VIVIANO 6: Non deve fare una parata. E sul gol di Nestorovski non può farci proprio nulla.
SALA 5: Rientra dopo due partite in cui la sua assenza ha pesato tantissimo. Ma a destra restano i problemi della Samp. Il gol del Palermo nasce ancora una volta da quella fascia.
SILVESTRE 6: Lui non tradisce mai. Con le buone o con le cattive, dalle sue parti non si passa.
SKRINIAR 5.5: Stavolta la Samp non incassa gol per un suo errore clamoroso, ma siamo sempre lì… in un modo o nell’altro mette lo zampino nelle reti subite dai blucerchiati.
REGINI 7: Visto che Dodò è ancora congelato in panchina e Pavlovic è ko Giampaolo continua a spostare il capitano sulla fascia. Silvestre perde un preziosissimo compagno al centro ma la Samp riempie un vuoto decennale sulla sinistra. Praticamente perfetto.
BARRETO 6: Il manifesto dell’impegno, balla fra un avversario e l’altro come una pallina da flipper. La qualità è un’altra cosa. Uno dei tanti doriani a sfiorare il gol.
TORREIRA 6.5: Il piccolo regista non molla un centimetro, ha il piede gentile e la cattiveria del mediano.
LINETTY 5.5: Il polacco era partito benissimo ma si è smarrito. Prima era ovunque e faceva sempre la cosa giusta al momento giusto, ora pasticcia. Dal 19′ st Bruno Fernandes 7.5: un col capolavoro all’ultimo tiro della partita. Evita la quinta sconfitta consecutiva alla Samp e salva Giampaolo.
ALVAREZ 5: C’era una volta un trequartista bello e pungente. Contro il Palermo non è stato punto e non punge. Dal 36′ st Praet 6.5: meglio lui in dieci minuti che il suo compagno nel resto della partita. Firma il cross da cui poi nascerà il pareggio della Sampdoria.
MURIEL 6: Abituati a vederlo in versione Ronaldo (il fenomeno), quando non la butta dentro e non semina il panico nella difesa avversaria delude.
QUAGLIARELLA 5: Come Muriel sbaglia nell’area del Palermo, ma rispetto al colombiano combina proprio poco. Dal 15′ st Schick 6: ingresso incoraggiante.

PALERMO

POSAVEC 7: Para tutto quello che c’è da parare. Si deve arrendere solo sul tiro sulla sirena di Fernandes
CIONEK 6: Lotta sulla fascia e non entra quasi mai in affanno. Non è bello da vedere, ma molto pratico soprattutto nei momenti in cui la Sampdoria spinge.
GOLDANIGA 5,5: De Zerbi vuole che la squadra esca palla al piede, ma in questo senso Goldaniga dimostra di avere di avere più di un problema. Se la cava meglio di testa.
GONZALEZ 6: Partita gagliarda senza esclusione di colpi. Si fa sorprendere in qualche occasione, ma riesce sempre a recuperare.
RISPOLI 6,5: Spinge tantissimo sulla fascia e si sacrifica in fase difensiva. Un’altra buona prova dell’esterno rosanero
GAZZI 5,5: Lotta in mezzo, ma commette più di un fallo. Esce per somma di ammonizioni e la sua espulsione allunga anche il tempo di recupero.
BRUNO HENRIQUE 5,5: Fatica ad entrare nel vivo del gioco. Si vede che ha buone doti di palleggiatore, ma spesso rimangono inutili. Dal 25’ st Jajalo sv: Entra nel momento di maggiore pressione della Sampdoria)
ALEESAMI 7: È il padrone della fascia sinistra. Spinge tantissimo e tutte le occasioni pericolose del Palermo, compresa quella del gol, nascono da sue iniziative.
DIAMANTI 6,5: Si carica la squadra sulla spalle. Fa da raccordo tra i reparti e alla fine esce sfinito.Dal 42’ st Bouy sv: Minuti finali concitati.
HILJEMARK 5: Mai nel vivo del gioco e soprattutto manca di coraggio quando avrebbe la palla buona per calciare e invece serve nel nulla. Dal 11’ st Chochev 6: Prova a dare sostanza al centrocampo rosanero.
NESTOROVSKI 7: Terzo gol stagionale. Terzo gol in trasferta. Freddissimo davanti a Viviano a mettere dentro il cross di Aleesami
 
 

calcio

serie A
Palermo calcio
sampdoria
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti