L’agente di Insigne incontra Mirabelli, la priorità è il Napoli ma spunta la tentazione Milan”

Tra campo (tanto) e mercato (poco), prosegue la quotidianità del Milan in vista del passaggio di proprietà alla cordata cinese entro il prossimo 3 marzo. Continuano anche i viaggi esplorativi della coppia Fassone-Mirabelli per visionare possibili obiettivi della prossima estate e i contatti con gli agenti di quei calciatori che possono entrare nel mirino di un club nuovamente ambizioso e competitivo.

DE LA NON HA FRETTA – Tra questi c’è anche Fabio Andreotti, procuratore di Lorenzo Insigne, stella del Napoli di Sarri ancora in attesa del prolungamento di un contratto che scade nel giugno 2019  e che gli garantisce un ingaggio da 1,8 milioni di euro. Uno stipendio certamente non da top player, visto che capitan Hamsik percepisce circa il doppio, Callejon tocca quota 3 e persino Gabbiadini, che parte spesso come riserva ed è da considerare in uscita, guadagna più del ragazzo di Frattamaggiore. La trattativa con De Laurentiis prosegue da diversi mesi e non ha ancora prodotto la scintilla semplicemente perchè il patron azzurro considera prioritarie altre situazioni, per esempio quella di Mertens, in scadenza tra un anno e pronto ad essere blindato per respingere la corte delle pretendenti.

IL MILAN OSSERVA – La priorità di Insigne e del suo entourage è di proseguire il matrimonio col Napoli e per questo sta provando ad accelerare l’accordo col club ma, siccome nel mercato  non si può escludere davvero nulla e la distanza economica tra le parti non è proprio marginale, in caso di clamorosa rottura, anche il Milan sarebbe pronto ad inserirsi. Il contatto tra Mirabelli e l’agente dell’attaccante azzurro è avvenuto circa un mese fa e si è trattato della classica chiacchierata esplorativa per rinsaldare rapporti e mantenersi aggiornati su qualsiasi situazione. Nessuna trattativa è stata impostata ma, qualora Insigne rompesse col Napoli, il club rossonero non vuole farsi trovare impreparato.

fonte-calciomercato.com

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!