Sampdoria, Quagliarella e Alvarez in gruppo

Fabio Quagliarella ha smaltito i problemi fisici e ha lavorato con i compagni (Getty)

I due calciatori, così come Palombo, hanno svolto la seduta odierna insieme ai compagni e nelle prossime ore verranno valutati in vista del prossimo impegno programmato con l’Atalanta. Assente Puggioni che ha usufruito di un permesso

Il giorno dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano della Roma, la Sampdoria di Marco Giampaolo si è subito ritrovata per preparare il prossimo match di Serie A, in programma domenica alle 18 a Bergamo contro l’Atalanta. I calciatori blucerchiati hanno svolto una sessione di allenamento che è iniziata con una seduta impostata per due diversi gruppi, in base al loro impiego proprio nella sfida dell’Olimpico contro i giallorossi. Dopo aver preso parte alla sessione video tutti insieme, i calciatori hanno effettuato una sessione differenziata in base al minutaglia dell’ultima sfida: i più impiegati – comunica il sito ufficiale del club – hanno svolto un allenamento rigenerativo. Gli altri, invece, hanno sudato sul campo principale come d’abitudine in una sessione completa.

Capitolo infortunati –
Per quanto riguarda i calciatori assenti, si sono uniti ai compagni Ricky Alvarez (infiammazione al ginocchio), Angelo Palombo (per lui una botta alla schiena nella gara contro l’Empoli che non gli ha permesso di scendere in campo con la Roma) e Fabio Quagliarella (non al meglio dopo un colpo ricevuto durante l’allenamento di mercoledì) si sono uniti ai compagni, Edgar Barreto ha invece continuato con il suo solito programma individuale programmato. Anche Carlos Carbonero, Jacopo Sala ed Emiliano Viviano vanno avanti con i programmi personalizzati di recupero agonistico. Christian Puggioni, infine, ha usufruito di un permesso. Dopo la sfida di Coppa proprio il portiere aveva commentato così l’eliminazione: “Che la Roma sia una squadra forte non lo scopriamo stasera. Hanno sbloccato la partita su un disimpegno non fortunatissimo e con un gran gol, da quel momento è stato tutto più facile”.

Il portiere dopo l’eliminazione dalla Coppa – “Si sono aperti dei varchi di cui hanno approfittato nella maniera migliore, da grande squadra. All’andata fu una partita che fa storia a sé, ma lì come a Napoli abbiamo raccolto poco. Abbiamo una squadra dall’età anagrafica molto giovane e con tanti ragazzi che vengono dall’estero e che devono organizzarsi e integrarsi con il calcio italiano. Esperienze come quella di stasera fanno crescere, sotto molti punti di vista”. E ancora, sul suo ruolo: “Emiliano è il titolare, al momento è fuori per un problema alla mano, ma siamo tutti e due dediti alla causa blucerchiata e sappiamo bene quello che dobbiamo fare”. Per domani, vigilia di partita, è prevista la conferenza stampa di Giampaolo, poi la consueta rifinitura.

Fonte: SkySport

Commenti