Lazio. Hoedt rinnova fino al 2022: ancora stallo per De Vrij

Lazio. Hoedt rinnova fino al 2022: ancora stallo per De VrijHoedt in azione con la nazionale olandese (afp) ROMA – Se per quanto riguarda Stefan de Vrij, la posizione del giocatore è sempre quella di non rinnovare il suo contratto con la Lazio, è diverso il discorso per Wesley Hoedt, suo “compagno di scuderia” nell’agenzia olandese Seg, che ha prolungato il suo contratto con il club biancoceleste fino a giugno 2022, passando di 600mila a un 1,1 milioni a stagione. 
 
WESLEY HOEDT RINNOVA FINO AL 2022 CON LA LAZIO – L’intesa è stata raggiunta circa un mese fa e sarà ratificata solo a partire dal primo luglio per questioni di bilancio. Un bell’attestato di stima nei confronti dell’ex difensore dell’Az Alkmaar, le cui prestazioni in questa stagione sono cresciute vertiginosamente rispetto al suo primo anno in Italia. Del pacchetto di difensori centrali della Lazio, il 23enne è quello che con la miglior media punti per partite giocate (2,04), davanti a Wallace (2), de Vrij (1,9) e Bastos (1,36). Su di lui hanno chiesto informazioni recentemente West Ham, Leicester, Galatasaray, Augsburg ed Hertha Berlino, ma per il club biancoceleste il difensore è incedibile e sarà un punto di riferimento della rosa della prossima stagione, a prescindere da quello che sarà il futuro del suo connazionale Stefan de Vrij. 
 
STAND-BY DE VRIJ, NESSUN INCONTRO IN PROGRAMMA – Sotto questo punto di vista la situazione rimane in stand-by, ad oggi non sono in programma nuovi incontri tra Lotito e i manager dell’ex Feyenoord per proporre ancora una volta il rinnovo. Nell’ultimo meeting di due settimane fa, il nazionale olandese ha confermato la volontà di non rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2018, senza escludere però la possibilità di restare un altro anno a Roma, nel caso in cui la Lazio decidesse di non accettare le offerte (fin qui ritenute troppo basse) per lui. La squadra che più di ogni altra aveva manifestato interesse per de Vrij era stato l’Atletico Madrid e l’offerta dei Colchoneros avrebbe probabilmente soddisfatto le richieste biancocelesti (a differenza di quella da 15 milioni del Valencia): il blocco del mercato confermato per la squadra guidata da Simeone, però, ha complicato l’operazione, ma non è detto che non venga posticipata a gennaio. 
 
LA JUVENTUS E LA PREMIER LEAGUE LE ALTERNATIVE – Restano comunque in ballo le possibilità di trasferimento in Premier League e subito dopo la finale di Champions League persa contro il Real Madrd, anche la Juventus si è messa in contatto con il giocatore, trovando la sua piena disponibilità a diventare bianconero. L’operazione avrebbe luogo però solo se Bonucci dovesse partire e a patto di trovare un punto d’incontro con Lotito.
ss lazio

serie A
Protagonisti:
wesley hoedt

Fonte: Repubblica

Commenti