Roma, Monchi: ”Per Mahrez offerta importante, stiamo facendo il massimo”

ROMA – E’ il giorno della presentazione di Defrel, ma a tenere banco è sempre lui, Ryad Mahrez, il sogno del mercato della Roma. Il Leicester non ne vuole sapere di concedere sconti, anche l’ultima offerta di complessivi 35 milioni è stata ritenuta ancora troppo bassa dal club campione d’Inghilterra due stagioni fa che non si smuove dalla richiesta di 40 milioni di sterline, circa 45 milioni.
Servirebbe un nuovo rilancio che al momento però la dirigenza giallorossa non sembra intenziono a fare. “Sono ottimista per natura – ha detto il ds Monchi – ed è vero che la Roma sta facendo tutto il possibile per acquistarlo. Non stiamo lesinando sforzi per prendere il giocatore, basta pensare che se la memoria non mi inganna con l’ultima offerta (da 35 milioni di euro, ndr) significherebbe l’acquisto più caro della storia del club. Ad oggi non abbiamo ancora ricevuto una risposta positiva e stiamo in attesa, e stiamo lavorando anche su altre opzioni. Ritengo che lo sforzo della società sia molto vicino al limite, l’offerta è molto importante. Detto questo, nel momento in cui troveremo un accordo col Leicester o con un altro club per un altro calciatore non potremo rimproveraci nulla perché abbiamo fatto il possibile per prendere Mahrez”.
Facendo il punto sul mercato Monchi ha anche escluso contatti con la Juve per Strootman: “Non c’è stato nessun tipo di contatto, non c’è alcun riscontro rispetto a quello che è stato scritto. Siamo concentrati sul costruire la squadra con l’arrivo di un esterno. Non vedo alcuna possibilità di parlare di qualcosa che non sia acquistare i giocatori che stiamo cercando”.

DEFREL: ”SIAMO DA SCUDETTO” – Voluto fortemente da Di Francesco, Defrel ha grande fiducia: “So che sarà diverso rispetto al Sassuolo, ma io sono carico e spero di arrivare pronto per l’inizio del campionato. La Roma è una grande squadra e dobbiamo puntare allo scudetto, possiamo vincerlo, poi vedremo come andranno le cose” le parole dell’attaccante francese che sottolinea l’importanza del tecnico nella sua maturazione: “Mi ha fatto cambiare ruolo, mi ha fatto diventare più prima punta. Nei due anni al Sassuolo sono molto migliorato”. Anni in cui era finito nel mirino di Monchi. “A me piaceva dai tempi di Siviglia, lo seguivo già, e poiché Di Francesco lo conosceva perché complicarsi la vita? Era richiesto da importanti club inglesi ma ha scelto la Roma”.

leicester city

as roma
serie A
Protagonisti:
gregoire defrel
ryad mahrez
monchi

Fonte: Repubblica

Commenti