Napoli-Nizza 2-0, cronaca e video

Il Napoli vince, ma non può essere soddisfatto fino in fondo: il 2-0 al Nizza è un ottimo risultato, ma aver giocato quasi venti minuti con la doppia superiorità numerica lascia un po’ di amaro in bocca agli uomini di Sarri. Mertens e Jorginho annichiliscono i francesi con un gol per tempo. La qualificazione non è ancora chiusa, ma le possibilità della squadra di Sarri sono ora molto alte.
CI PENSA MERTENS. Il Napoli ha il predominio e all’8 già prova a sbloccare il risultato. Hamsik pennella per il taglio di Callejon alle spalle dei difensori, ma il colpo di testa dello spagnolo non è preciso.  Il Nizza, dal canto suo, è pericoloso con Saint Maximin. Gli azzurri comunque mettono subito il discorso in chiaro e firmano il vantaggio al 13′: Insigne pennella per Mertens, bravo ad eludere la difesa francese e il portiere Cardinale in uscita. Callejon ha la possibilità di raddoppiare con l’ennesimo taglio, poi ci prova ancora Mertens che salta Le Marchand in area e sbaglia la conclusione. I francesi hanno un sussulto al 35′: Jallet s’invola sulla destra e legge bene l’incursione di Koziello, il cui tiro è largo. Sbaglia pure Saint Maximin, il più pericoloso dei suoi.
JORGINHO CHIUDE I CONTI, NIZZA IN NOVE. Il Napoli comincia la ripresa con grande determinazione. Mertens fallisce l’occasione del raddoppio e allora ci pensa Jorginho trasformando un rigore concesso al 25′. Il Nizza perde la testa e resta in nove per la doppia espulsione di Koziello e Plea. Gli azzurri provano a chiudere i conti: l’occasione più ghiotta è di Milik, ma il polacco fallisce da due passi.

Commenti