Gol e spettacolo: il Napoli incanta l’Italia e l’Europa già ad inizio stagione

Ai sorteggi dei preliminari di Champions c’erano due squadre da temere: il Nizza e l’Hoffenheim. La storia vuole che il club azzurro non ha avuto mai fortuna nella urne della UEFA, ad esempio il girone di ferro nel 2011 con Bayern Monaco, Manchester City e Villareal, oppure il preliminare maledetto nel 2014 con l’Athletic Bilbao. C’è da dire anche che era un altro Napoli quello che affrontò la squadra spagnola, il Napoli di adesso, quello che stiamo ammirando da più di due stagioni a questa parte, è tutta un’altra storia. Il Nizza tanto temuto ai sorteggi è stato affrontato dal Napoli semplicemente con la giusta maturità. Due gol all’andata e due gol al ritorno, due partite perfette, un gioco straordinario e tante occasioni da gol. Il segreto di questo Napoli? Nessuno. Questa squadra ha ripreso il percorso esattamente come l’aveva terminato nell’ultima partita dello scorso campionato. La squadra ha deciso di tornare prima dalle vacanze e lavorare duro insieme al suo mister per quasi un mese a Dimaro. E così nelle prime tre partite della stagione: 2 di Champions e 1 di campionato, arrivano tre vittorie e già 7 gol complessivi; una formazione che sembra addirittura più forte, anche con gli stessi elementi della scorsa stagione. Ovviamente è solo l’inizio, ma intanto il primo obiettivo stagionale è stato conquistato: seconda qualificazione consecutiva, importante anche per la serenità della squadra. Guai però ad esaltarsi, restare sempre con i piedi per terra e intanto meglio divertirsi con questo Napoli che incanta l’Italia e l’Europa.

Senza paura nella fase a gironi – Domani alle 18 a Montecarlo si sapranno le avversarie del Napoli alla fase a gironi di Champions. Gli azzurri sono inseriti nella terza fascia e incombe quindi il pericolo di un girone di ferro con squadre come Barcellona, Real Madrid, PSG e Manchester United. Intanto Sarri ieri in conferenza ha dichiarato che vorrebbe giocare nell’affascinante Old Trafford, ma anche una rivincita col Real Madrid non sarebbe male, anche perchè è proprio la squadra di Sarri ad averlo messo in difficoltà nelle due partite. Staremo a vedere domani se la fortuna, almeno per una volta, bacerà il Napoli.

Mariano Potena

Commenti

Questo articolo è stato letto 1120 volte