Milan, sospetta rottura del crociato per Conti

Cinque presenze collezionate sinora con la nuova maglia, quella del Milan, che tanto fortemente aveva voluto in estate. Cinque apparizioni, divise tra preliminari di Europa League e Serie A, che rimarranno tali per diversi mesi, se gli esami a cui si sta sottoponendo Andrea Conti confermassero le prime impressioni. Con ogni probabilità, il giocatore ha subito la rottura del legamento crociato, tra i peggiori infortuni per un atleta. Anche in virtù di un percorso di recupero molto lungo, che si attesta generalmente sui 5-6 mesi. Montella, dunque, dovrà fare a meno per gran parte della stagione di uno dei pezzi pregiati del calciomercato estivo messo in atto dai rossoneri.

L’assenza di Conti sarà importante, per il Milan, che però si trova coperto nel ruolo. Alle spalle dell’ex esterno dell’Atalanta, infatti, ci sono Calabria e Abate. Il primo ha fatto il suo esordio stagionale nell’ultimo turno di campionato contro la Lazio, mentre l’ex capitano ha collezionato già cinque presenze dall’inizio della stagione (Craiova, il doppio confronto con lo Shkendija, Crotone e Austria Vienna). Dunque Abate, inizialmente destinato ad un ruolo secondario nelle gerarchie rossonere, potrebbe risultare un elemento fondamentale per Montella nel corso della stagione.

Fonte: SkySport

Commenti