Lazio, mister Inzaghi: senza infortuni, non avremmo perso

Il tecnico rammaricato alla fine del match contro il Napoli: «In una partita ho dovuto rinunciare a quattro giocatori, in 90′ i ko di una stagione»

ROMA  «Ho dovuto rinunciare a quattro giocatori durante la gara e probabilmente senza queste defezioni non avremmo perso perché nel primo tempo eravamo stati molto bravi e avevamo creato molti problemi al Napoli. Poi purtroppo abbiamo avuto questa serie di infortuni che penso non sia mai capitata nella storia della Lazio, la squadra nel primo tempo mi stava piacendo e poi è successa questa cosa. Probabilmente avremmo potuto evitare il primo gol in cui c’è stato un errore di comunicazione tra Marusic e Murgia. Adesso analizzeremo bene quello che è successo, probabilmente sono troppi questi infortuni muscolari, abbiamo giocato molte gare, ho cercato di cambiare ma gli infortuni ci sono stati lo stesso.

Ora dovremo cercare di fare il possibile per mettere insieme i giocatori per domenica e dobbiamo andare avanti anche se spiace per questa sconfitta perché probabilmente non sarebbe arrivata. Dobbiamo affrontare queste tre partite adesso e poi cercare di recuperare più giocatori possibili durante la sosta». Così Simone Inzaghi, dispiaciuto per i ko nel risultato e nella rosa biancoceleste: il tecnico ha perso strada facendo Bastos, De VrijMilinkovic-Savic e Basta, quest’ultimo a cambi già terminati. «Il cambio di Sergej? L’ho fatto perché già ieri aveva un problema al flessore e vedendo tutti gli infortuni ho optato per cambiarlo. In una gara sola è successo quello che di solito accade in un campionato intero».

JUVE O NAPOLI? BIANCONERI DAVANTI «Meglio la Juventus o il Napoli? Sono due grandissime squadre, la Juventus la metto davanti perché ha grandi giocatori ma il Napoli è stato bravo a non vendere nessuno per cominciare un ciclo. Sono due squadre un gradino sopra le altre poi molto si deciderà più avanti e negli scontri diretti». 

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu