Serie A a caccia di conferme. Il Milan prende forma? Si può fermare il Napoli

La particolarità del turno infrasettimanale è quello di scendere in campo con ancora il ricordo fresco di quello che è successo nell’ultima giornata. Qualcuno prova a cancellare prestazioni da dimenticare, altrove si cercano conferme delle impressioni del weekend.
LA FORMA DEL MILAN — Il Milan sta davvero prendendo forma? L’ultima uscita con l’udinese è sembrata dare questa indicazione, per la costruzione della manovra, i gol del centravanti, qualche progresso nei meccanismi difensivi (passaggi in orizzontale a parte). La Spal che ha fatto soffrire l’Inter è esame da superare senza balbettii.
RIVELAZIONE LAZIO — La Lazio è la possibile rivelazione del campionato, capace di lottare per il quarto posto? La squadra di Inzaghi ha già superato l’ostacolo Milan, ora quello più difficile del Napoli. L’inserimento di Leiva e la trasformazione di Luis Alberto, oltre alla forma sottoporta di Immobile, fanno pensare che sia possibile.
 PAESE PER GIOVANI — La Serie A è diventata un campionato per giovani? La tendenza già presente nella scorsa stagione sembra esasperata in questo inizio di stagione: Cutrone prima, Pellegri, Chiesa, Barella nell’ultimo turno, nell’infrasettimanale arriveranno conferme e magari aggiunte (Kean)?
NEOPROMOSSE DA PANICO — E’ già tempo di panico per le neopromosse? La Spal ha fatto 4 punti ma ora sembra faticare a trovare la via della rete, Verona e Benevento fin qui sono state inadeguate alla categoria. Arriveranno conferme? Pecchia in casa deve già salvare la panchina con la Samp, per il Benevento arriva un’altra grande, la Roma. E’ dura.
L’ATTACCO DEL NAPOLI — L’attacco del Napoli è inarrestabile? Sei gol nell’ultimo turno, 15 in quattro partite, con una media che sfiora i quattro a gara. Dopo Verona, Atalanta, Bologna e Benevento gli avversari salgono di livello. Mertens, Callejon, Inzigne e Milik si possono fermare?
 Gasport
Commenti

Questo articolo è stato letto 1098 volte