Napoli riparte il calciomercato invernale

Il 3 gennaio riapre il calciomercato, durerà per tutto il mese: in alcuni casi la formalizzazione di trattative messe in congelatore dalla scorsa estate, in altri invece la vera e propria corsa all’affare. 

di Carlo Ferrajuolo

Il discorso non riguarda solamente le squadre in difficoltà, ma ad esempio anche la capolista.

 Il Napoli, trovato un notevole equilibrio in fase difensiva, ha voglia di potenziare ulteriormente il reparto offensivo. Ciciretti, la cui fantasia è stata finora vana per schiodare l’imbarazzante quota uno in classifica del Benevento, potrebbe tornare molto utile per le intuizioni d’attacco degli azzurri. Proprio per questo il club è al lavoro per mettere il giocatore a disposizione di Sarri già da gennaio. Sempre inerente al reparto la scelta di Inglese, che nel Chievo sta facendo bene e che, con le sue capacità di prima punta di peso, dovrebbe facilitare il recupero più tranquillo possibile di Milik. In uscita invece il Napoli lavora sulla difesa: Tonelli fa gola al Sassuolo, alla ricerca di un centrale dopo l’addio di Paolo Cannavaro, partito per la Cina dove ad attenderlo c’è il fratello Fabio.Un altro colpo del Napoli dopo Ciciretti. La società partenopea ha definito l’ingaggio del centrocampista Zinedine Machach, svincolato dal Tolosa dal 30 ottobre. Firmerà con gli azzurri a gennaio e molto probabilmente sarà girato in prestito. 

Altro acquisto in prospettiva è il talentuoso Machach, 21 anni, è un centrocampista ben strutturato fisicamente (alto 1,85) che può giocare in più ruoli, ha grande tecnica e ottima visione di gioco. Preferisce agire come mezz’ala sinistra, ma può essere impiegato anche più avanti, come trequartista o all’occorrenza come esterno offensivo. In Ligue 1 ha giocato con il Tolosa e con il Marsiglia, totalizzando 31 partite e 2 reti. 

Gli esterni offensivi rappresentano la priorità dopo la sfida con l’Udinese e la società azzurra ha deciso di accelerare per Amin Younes, 24enne tedesco – di origine libanese – dell’Ajax che si svincola la prossima stagione a parametro zero.  Ha caratteristiche molto simili ad Insigne ed è pronto a lasciare l’Olanda: l’ipotesi Napoli lo stuzzica. Il diesse Giuntoli proverà ad anticipare l’operazione di qualche mese per inserirlo da subito nell’organico a disposizione di Maurizio Sarri. Gli è stato offerto un contratto quinquennale. Younes è davvero a un passo dal club azzurro.

Commenti

Questo articolo è stato letto 3220 volte