Chievo, Inglese: “Non so se sarò all’altezza del Napoli, all’Europeo voglio esserci”

Oggi il Chievo, domani il Napoli. “Sono di proprietà del Napoli, prima o poi andrò lì. Se succederà subito o a giugno non lo so”. Roberto Inglese non ci pensa, per ora la testa è tutta rivolta ai colori gialloblù. In un’intervista a La Repubblica, il centravanti ha dichiarato: “Quando ho affrontato gli azzurri non mi ha fatto alcun effetto particolare. Non ho ancora respirato l’aria di Napoli, non ho vissuto lo spogliatoio. E ho conosciuto solo Insigne, in Nazionale. Nel Napoli non so se sarò all’altezza, non mi vergogno a dirlo. Provo a fare un passo in più. A vedere dove sono i miei limiti”. Dal calciomercato all’Italia, con il sogno che non può non essere quello di giocare l’Europeo: “Come si riparte? Nominando subito il nuovo ct e approfittando di questi mesi per mappare tutti i possibili azzurri da cui estrarre il blocco che andrà all’Europeo. Io punto ad esserci.
Il resto dell’intervista è possibile leggerla sul quotidiano in edicola

GianlucaDiMarzio.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 1152 volte