Berna: “Esultato per rispetto dei miei tifosi”

La Juventus e la legge degli ex. Higuain decisivo a Napoli, Benatia decisivo contro la Roma e Federico Bernardeschi eroe del Franchi. A Firenze la prima da ex per il classe ’94, che ha sbloccato una gara difficile con una punizione dal limite dell’area. Poi l’esultanza rabbiosa, un po’ a sorpresa, a rispondere ai fischi del suo ex pubblico. Lo stesso Federico Bernardeschi racconta così la sua serata: “C’è stata un po’ d’emozione, credo sia normale ma credo sia andata bene – ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport – Il professionista fa delle scelte e deve portarle avanti, poi chiaramente c’è chi è a favore e chi è contro. Credo che tante cose andrebbero evitate, ma questo fa parte del calcio. E’ normale, ci sono tifoserie e tifoserie. Io faccio parte della squadra Juventus e porto rispetto ai miei tifosi. Non ho fatto niente di male, anzi sono stato rispettoso nei confronti di tutti. Io ringrazierò sempre la società Fiorentina perchè mi ha fatto crescere e mi ha fatto maturare, ed è anche merito loro se sono arrivato alla Juventus. La riconoscenze nei confronti della società non mancherà mai. Non credo di aver mancato di rispetto a nessuno, io sono un professionista e come tale ho fatto delle scelte, c’è chi le accetta e chi no. Ma io questa sera dovevo rispetto ai miei attuali tifosi”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 666 volte