Psg, il day after: anche le mogli contro Emery

La disfatta di Madrid ha lasciato il segno in casa PSG. Vero, c’è ancora il ritorno da giocare, ma l’umore è ai minimi termini e la sensazione attorno all’ambiente parigino è che ormai la situazione sia compromessa, con la squadra francese che si prepara a rinunciare al sogno della Champions per il sesto anno di fila. Ancora agli ottavi di finale, ancora contro una spagnola. Questa volta però, suona strano a dirlo, l’amarezza è ancora maggiore rispetto a quella provata lo scorso anno dopo la remuntada per 6-1 subita dal Barcellona. Sì, perché la squadra di Emery si era presentata al Bernabeu da favorita, forte di un mercato stellare e da oltre 400 milioni, di un campionato già ipotecato, di un Neymar voglioso di vincere il Pallone d’Oro e di un Real mai visto così in difficoltà negli ultimi anni. Proprio l’allenatore ex Siviglia è salito sul banco degli imputati nel day after il ko del Bernabeu, criticato per il poco coraggio espresso nella ripresa, per la sostituzione di Cavani e per il mancato utilizzo di uomini che in termini di esperienza in Champions non posso invidiare nessuno, come Di Maria. Se i giocatori non si sono pronunciati contro il loro allenatore, ci hanno pensato le loro mogli a creare una polveriera in casa Psg. La moglie dell’esterno argentino, Jorgelina Cardoso, su Instagram ha infatti scritto: “I tuoi sforzi + il tuo lavoro extra + i tuoi obiettivi + i tuoi assist + il tuo miglior momento = PANCHINA. Ma quelli che non capiscono nulla del calcio sono le donne…”. Non è stata da meno la moglie di Thiago Silva che ha apertamente criticato la tattica di Emery.

Fonte: SkySport

Commenti