Borja Valero: “Crisi? Ho visto momenti peggiori”

Il successo contro il Bologna potrebbe aver messo fine alla crisi dell’Inter. Dopo otto partite senza vittoria, i nerazzurri hanno ritrovato i tre punti e la giusta serenità per ripartire. Il presente dice terzo posto e Champions League, e la squadra di Luciano Spalletti vuole fare di tutto per mantenerlo. Gruppo unito e convinto, a cominciare da Borja Valero, l’insostituibile per eccellenza dell’allenatore nerazzurro (ha giocato tutte le partite di Serie A finora, ndr), che così ha parlato in un’intervista rilasciata all’Ansa: “Il mister non è diverso da quello che fa vedere all’esterno – ha spiegato – È così con tutti, un impulsivo, un temperamento a sangue caldo. E ci ha riportato a fare bene. Una realtà come l’Inter ha bisogno di un carattere forte e particolare come il suo”.

“Io leader fuori dal campo. Crisi? Ne ho passate di peggiori…”

Un leader silenzioso, Borja Valero, capace spesso di mettere ordine a centrocampo nelle situazioni più difficili della sua squadra. A 33 anni, lo spagnolo ex Fiorentina crede al traguardo Champions League per la sua squadra e, con le sue parole, prova a infondere serenità a tutto l’ambiente: “Ho vissuto momenti peggiori di questo – ha continuato nell’intervista all’Ansa – Forse ho anche un’età per sentirmi più tranquillo e provare a trasmettere calma e fiducia ai miei compagni, e soprattutto ai più giovani. Io un leader? Più che altro penso di esserlo al di fuori dal campo. Poi, chiaramente, voglio essere protagonista in campo. Faccio il calciatore e non il politico”, ha concluso.

Fonte: SkySport

Commenti