Milan-Inter, il derby “spoilera” l’election day

Questo 4 marzo non è una data qualunque sia dal punto di vista sportivo sia da quello politico-sociale. Nel giro di poche ore, infatti, si giocano due partite piuttosto importanti: una a San Siro tra Milan e Inter che lottano per la Champions, un’altra alle urne, dove i cittadini italiani sono chiamati a decidere chi guiderà il Governo nella prossima legislatura. In realtà, l’accoppiata derby-elezioni non è una novità assoluta: già nel 2001 e nel 2013 la stracittadina milanese s’è giocata in concomitanza o a ridosso dell’election day. Due eventi del tutto diversi e slegati tra loro ma che, casualmente, hanno avuto una conclusione molto simile: il derby di Milano che ha in qualche modo “spoilerato” i risultati elettorali.

Derby ed elezioni del 2001, risultati schiaccianti

Il derby dell’11 maggio 2001 è tra quelli che i tifosi rossoneri ricordano con più affetto, va da sé che si tratta dello stesso che i nerazzurri vorrebbero cancellare per sempre dagli annali. Da quella partita è anche nato un famoso coro con cui i milanisti ricordano ai rivali cittadini il risultato del match terminato per 6-0. Era il Milan di Cesare Maldini contro l’Inter di Marco Tardelli, in quell’occasione le due squadre scesero in campo di venerdì, si trattava della 30ma giornata e in palio non c’era il titolo perché la Serie A era dominata da Roma e Lazio con le milanesi appaiate al quinto posto a sei punti dalla zona Champions. Quel derby, che l’Inter giocava in casa, fu un trionfo rossonero grazie alle doppiette di Comandini e Shevchenko ma anche ai gol di Giunti e Serginho. Un 6-0 senza storia e che anzi nella storia rimarrà per sempre. Appena due giorni dopo, un altro match si concluse con una vittoria schiacciante: era quello alle urne tra le coalizioni di centrodestra e centrosinistra finito con il successo della Casa delle libertà, guidato proprio dall’allora presidente del Milan Silvio Berlusconi che ottenne una larga maggioranza di seggi sia alla Camera sia al Senato.

Fonte: SkySport

Commenti