RUSSIA 2018, per i data-analyst vincerà il Brasile

published at 13:30 in BOLLETTANDO, BREAKING NEWS, COPERTINA, RUSSIA 2018
RUSSIA 2018, per i data-analyst vincerà il Brasile

C’era una volta Paul, il polpo dell’acquario di Oberhausen famoso per i suoi pronostici sulle partite dei Mondiali del 2010. Paul indovinò l’esito dei sette incontri della Germania e concluse la sua estate magica centrando il risultato della finale tra Spagna e Olanda. Otto su otto, cento per cento di pronostici riusciti. Chissà se avranno la stessa fortuna i data-analyst di Goldman Sachs, una delle banche d’affari più importanti del mondo: il team di esperti ha realizzato un imponente modello matematico che ha l’obiettivo ambizioso di prevedere cosa accadrà dalla partita inaugurale di Russia 2018 alla finalissima. E dopo i calcoli illustrati nel report “The World Cup and Economics 2018” il grande favorito per la vittoria finale è il Brasile, con quasi il 20 per cento di possibilità di mettere le mani sulla sesta coppa del mondo della propria storia.
MACHINE LEARNING — Il team di Goldman Sachs ha simulato oltre un milione di possibili evoluzioni di Russia 2018, partendo da circa 200mila modelli statistici ottenuti incrociando dati sui calciatori e sulle squadre. E grazie al machine learning, l’intelligenza artificiale, gli esperti hanno emesso i loro verdetti. In finale, il Brasile potrà vendicare il Mineirazo, la notte maledetta del Mondiale di quattro anni fa nella quale rimediò un umiliante 1-7 in semifinale dalla Germania. In base alle previsioni, saranno proprio i tedeschi a perdere la finalissima di Mosca. La Francia avrebbe maggiori chance dei tedeschi di raggiungere l’ultimo atto, ma a causa di un sorteggio sfavorevole rischia di incontrare il Brasile in semifinale.
LE ALTRE BIG… E ANCELOTTI — E quale sarà il cammino delle altre big? Spagna, Argentina e Inghilterra si fermeranno ai quarti di finale. Sorprende l’Arabia Saudita, nazionale affrontata dall’Italia di Mancini in amichevole, che sarebbe capace di passare il girone con l’Uruguay ed eliminare Russia ed Egitto. Ma sono poche le indicazioni sulle possibile sorprese, il punto debole di ogni modello statistico applicato allo sport, ed è per questo gli esperti di Goldman Sachs hanno chiesto un parere a Carlo Ancelotti. Anche per il prossimo allenatore del Napoli il favorito per la vittoria è il Brasile davanti a Spagna, Francia, Inghilterra e Argentina: “Il Brasile ha le chance maggiori perché il suo allenatore ha costruito una difesa solidissima che riesce a bilanciare la grande qualità offensiva della squadra”. Tra le outsider possibili, Ancelotti non inserisce il Portogallo del suo amico Cristiano Ronaldo, che lo studio piazza addirittura in semifinale, ma preferisce Belgio e Croazia. Tra poco più di un mese sapremo se i big data riusciranno a battere un polpo.

Ecco la scommessa di Vincenzo Letizia:

Questo articolo è stato letto 476 volte

You must be logged in to post a comment Login