Enrico Fedele: “Insigne, Koulibaly e Allan non sono fuoriclasse”

A Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Enrico Fedele, procuratore

“Contro l’Arsenal, Ancelotti ha schierato quella formazione pensando che muovendosi senza palla ci poteva essere un inserimento degli esterni e Zielinski poteva essere fondamentale.

Troppe volte parliamo di top player, ma il campionato italiano è molto scarso e quegli stessi calciatori che chiamate fuoriclasse, poi in Europa non si confermano e gli stessi Koulibaly, Allan e Insigne non lo sono e ieri lo hanno dimostrato. Non scopriamo oggi che il Napoli non ha calciatori di personalità. Il centrocampista deve essere un mulo perchè deve giocare immediatamente la palla.

Mi hanno subissato di critiche sol perchè ho detto che il vecchio Napoli aveva una prerogativa importante: il gioco che Ancelotti ha stravolta e così facendo, c’è stato lo stravolgimento dei ruoli. Detto questo, ieri era un Napoli senza anima e in questo Ancelotti non c’entra: la squadra azzurra non ha fatto un fallo, neppure uno. Sarri lo prenderei dal lunedì al sabato, ma la domenica non lo metterei mai in panchina. Ancelotti invece, insegna la tattica e gestisce il gruppo”.

Commenti