Riccio: “Champions? Non ci pensiamo”

Vittoria per 4-2, ritmi diversi, qualche fatica non preventivata. Il Napoli di Gattuso raggiunge i 30 punti e il decimo posto, e inizia a scalare la sua classifica, con l’obiettivo di risalire sempre più in alto per centrare l’Europa League. A parlare ai microfoni di SkySport è il vice di Ringhio, Luigi Riccio, che fa le veci dell’allenatore a causa di alcuni problemi familiari.”La gara“, dice “si è incanalata molto bene, ma l’eurogol di Quagliarella ci ha fatto cambiare un po’ le cose. Abbiamo dovuto rileggerla in modo diverso: dovevamo essere compatti, cercando di tenere palla il più possibile. Questo gruppo ha bisogno di stimoli mentali: sappiamo bene le nostre difficoltà e il percorso che abbiamo avuto, ci servivano i giocatori con queste qualità. I ragazzi hanno fatto di tutto per rientrare il prima possibile, e chi ha tenuto botta nelle scorse settimane ha fatto più del possibile per arrivare in questo momento. Demme? Ha stretto i denti anche lui: è stato molto male per un virus influenzale, l’abbiamo recuperato tra stanotte e stamane, è stato fondamentale“.

Sulla difesa: “Abbiamo avuto qualche difficoltà su certi palloni. Arrivavamo dopo in alcuni rimpalli, e sono venute meno alcune certezze. Dovremo lavorare sicuramente su questo nei prossimi giorni, è da queste fasi della partita che possiamo e dobbiamo crescere“. Champions? “No, pensiamo al Lecce. Non ci facciamo distrarre da altre cose“.

GianlucaDiMarzio.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 306 volte