Bild – Champion’s League: scelto il Paese per la fase finale della competizione

La Champions 2019-20 si assegnerà a Lisbona. Sarebbe questa, secondo la “Bild”, la scelta fatta dalla Uefa e che sarà ufficializzata in occasione dell’Esecutivo del 17 giugno. La capitale portoghese, secondo il quotidiano tedesco, avrebbe battuto la concorrenza di Francoforte e Mosca, le altre due candidate a sostituire Istanbul: la città turca era la sede designata ma davanti alla riluttanza degli organizzatori a ospitare una finale a porte chiuse, a Nyon hanno dovuto cercare un’alternativa. E la scelta sarebbe alla fine ricaduta su Lisbona, dove la Champions si dovrebbe decidere con un’inedita Final Eight.

Il progetto della Uefa, infatti, è quello di ripartire ad agosto completando i quattro ottavi ancora in sospeso (da giocare i ritorni di Barcellona-Napoli, Manchester City-Real Madrid, Bayern-Chelsea e Juve-Lione) e poi concentrare le otto squadre rimanenti nella stessa città facendo disputare quarti, semifinali e finale in gara unica. Scartata l’ipotesi Mosca a causa dell’elevato numero di casi di coronavirus in Russia, la Uefa avrebbe scelto Lisbona per svariati motivi: la presenza in città di più stadi (Estadio Da Luz, José Alvalade); il fatto che in Champions non ci sono in corsa squadre portoghesi e dunque tutte le contendenti giocherebbero in campo neutro; la situazione sotto controllo a livello di pandemia; e una fiscalità più favorevole rispetto a quella tedesca. Francoforte, però, non molla e potrebbe farsi avanti per ospitare la fase finale di Europa League.

fonte, repubblica.it

Commenti