IL PUNTO SULLA A, 34esima giornata

Ecco il punto sulla Serie A, dopo il 34esimo turno che avrà il suo epilogo soltanto nella tarda serata di oggi, con il big match Juventus vs Lazio, che a differenza di qualche mese fa, non sarà più uno scontro per il titolo, vista la grande  distanza tra le due compagini. Ieri la squadra di Antonio Conte ha impattato solo nel finale, per 2 a 2, all’Olimpico, contro la Roma. I bianconeri, in caso di successo, contro i biancocelesti, divenuti la bruttissima copia di quelli ammirasti prima della pandemia, si cucirebbero tre quarti dello scudetto 2019/20, nono di fila per la cronaca. Quella di ieri è stata una domenica calcistica che ha emanato il primo verdetto: la Spal è matematicamente in B, mentre il Lecce, ancora sconfitto, dovrà fare una vera impresa per rimane nella massima serie. Tutto ok invece per le due squadre della Liguria, entrambe vittoriose; .infatti i rossoblù hanno avito la meglio per 2 a 1 , proprio sui salentini, facendo un  gran balzo in avanti, mentre la Sampdoria, espugnando il Tardini di Parma per 2 a 3, si è assicurata la salvezza. Successi anche per il Napoli, al San Paolo, un 2 a 1 all’Udinese giunto però solo nei minuti di recupero, ad opera di Politano, autore di un autentico eurogol, della Fiorentina, 2 a 0 al Franchi nei confronti del Torino ed infine per le rondinelle bresciane che hanno sconfitto per 2 a 1, in rimonta, i ferraresi. Da ricordare anche la roboante vittoria per 5 a 1  del redivivo Milan di Pioli, con il Bologna, a San Siro, di sabato scorso. Dunque virtualmente assegnato anche questo campionato, salvo improbabili sorprese,nonchè le posizioni in Champions,  restano ancora da assegnare i posti in Europa League. Il Napoli, come sappiamo, è già qualificato, viceversa Roma, Milan Sassuolo e Verona lotteranno per contendersi gli ultimi due posti utili. Favoritissimi, a questo punto, giallorossi e rossoneri.

Commenti